HomeComunicatiPesca - Oggi incontro a Mazara Legalità, sicurezza, cassa integrazione per il...

Pesca – Oggi incontro a Mazara Legalità, sicurezza, cassa integrazione per il futuro del settore

Oggi a Marzara si è tenuto l’incontro presso la sede del Distretto Produttivo della Pesca alla presenza del presidente Giovanni Tumbiolo e dei rappresentanti delle associazioni datoriali, per la Flai Cgil sono intervenuti Sara Palazzoli, Segretario Nazionale, la segretaria provinciale Giacoma Giacalone, Nino Calandra della segreteria regionale e Giovanni Di Dia, coordinatore regionale pesca.
Con l’obiettivo di scrivere il futuro del settore della pesca, la Flai Cgil ha ribadito al tavolo alcuni punti fermi dai quali partire: legalità, sia sul versante contrattuale che nella battaglia alla pesca illegale, Cassa Integrazione strutturale e sicurezza sul lavoro, lotta per il riconoscimento delle malattie professionali e di lavoro usurante.
La Flai ha ribadito con forza il ruolo centrale del CCNL quale strumento fondamentale per l’affermazione dei diritti dell’intero comparto. Si tratta di temi centrali per il rilancio del settore della pesca a partire proprio da Mazara, la marineria più grande d’Italia.
Inoltre è stata evidenziata la necessità di rendere attrattivo per le nuove generazioni il lavoro del pescatore e quindi favorire un ricambio generazionale imprescindibile per la continuità del comparto.
Fondamentale la formazione dei lavoratori, sia dal punto di vista professionale che più in generale volta alla scolarizzazione della forza di lavoro immigrata, che qui rappresenta una parte consistente del mondo del lavoro.
L’incontro è stato l’occasione per ribadire la necessità di un confronto continuo fra le parti per portare avanti istanze comuni dinnanzi alle istituzioni per riprogrammare il futuro di un settore primario come quello della pesca.
La Flai a tutti i livelli intende agire per rimettere al centro della discussione il lavoro del pescatore, parte importante del nostro Made in Italy.

Articoli correlati

Pernigotti. Incontro congiunto al Ministero del lavoro

  Si è svolto questa mattina, in video conferenza, l’esame congiunto, presso il ministero del Lavoro, sulla vertenza Pernigotti al quale hanno partecipato, alla presenza anche del Mise, i rappresentanti nazionali e territoriali di Fai,...

Pesca. Ennesimo incidente mortale conferma la pericolosità del settore. Urgente applicare al comparto norme di sicurezza previste da Testo Unico 81

"La pesca rimane una delle professioni più pericolose al mondo e l'incidente di lunedì scorso, dove un pescatore ha perso la vita nel rovesciamento della vongolara su cui era imbarcato, conferma questo triste primato...

Vertenza BuCastelli – Alival. Fai, Flai, Uila: sciopero riuscito, dai lavoratori un segnale forte

“Sciopero riuscito oggi nei vari siti del gruppo BuCastelli – Alival a fronte della annunciata chiusura degli stabilimenti di Ponte Buggianese, Reggio Calabria e degli esuberi a Santa Rita. Forte il segnale arrivato dai...

Nel Gran Ghetto di Foggia tragedia annunciata, necessario agire su alloggi e trasporti

“Ancora, l’ennesima una tragedia annunciata, ancora una morte che poteva essere evitata se fossero messe in atto misure di accoglienza adeguate e se i lavoratori stranieri fossero in condizione di ricevere paghe adeguate”. Così...

Accordo integrativo Bat. Fai, Flai e Uila: “Misure innovative per sostenere le famiglie e contrastare l’inflazione”

Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil commentano con soddisfazione il nuovo accordo integrativo, per il quadriennio 2022-2025, sottoscritto con Bat, British American Tobacco Italia “che prevede misure di contrasto all’inflazione, in sostegno alle famiglie che...