Legge 199 e voucher, Fai-Flai-Uila chiedono ascolto ai parlamentari e ai Prefetti

A seguito delle recenti dichiarazioni da parte di alcuni ministri del governo relative all’ipotesi di revisione della legge contro lo sfruttamento e il caporalato (L. 199/2016) e alla possibilità di reintrodurre i voucher in agricoltura, i segretari generali di Fai, Flai e Uila hanno inviato una richiesta di incontro ai presidenti delle commissioni Lavoro e Agricoltura di Camera e Senato e ai presidenti dei gruppi parlamentari di entrambe le camere, con l’obiettivo di illustrare le proposte unitarie per la piena applicazione della Legge 199/2016 e le negative ricadute, in termini di trasparenza ed emersione del lavoro, della ventilata reintroduzione dei voucher nel settore agricolo.

Fai-Flai-Uila invitano inoltre le strutture territoriali del sindacato a chiedere ai Prefetti degli incontri affinché sollecitino alla cabina di regia nazionale l’attivazione, in ciascuna provincia, delle sezioni territoriali della Rete del lavoro agricolo di qualità e a incontrare i parlamentari eletti nei territori per renderli edotti delle preoccupazioni di Fai-Flai-Uila e della loro volontà di difendere la legge 199 e un uso appropriato dei voucher in agricoltura.

Articoli correlati

Forestali, Fai, Flai e Uila illustrano ipotesi di piattaforma per rinnovo Ccnl

E’ stata presentata oggi, al centro congressi Cavour di Roma, l’ipotesi di piattaforma per il rinnovo del Ccnl 2025-2028 degli operai idraulico forestali. Le segreterie...

Flai, Metes, regioni Calabria e Sicilia insieme per salvare le feluche. “Dovrebbero diventare patrimonio dell’Unesco”

Protocollo d’intesa per valorizzare questa tipologia di pesca unica al mondo, le sue antiche origini che arrivano ai giorni nostri, il valore sociale e...

Rinnovo Ccnl Ortofrutta e agrumarie, Guaraldi: «Un risultato importante per tutelare i lavoratori e combattere la precarietà»

«L’accordo per il rinnovo del contratto collettivo nazionale Ortofrutta e agrumarie, che abbiamo siglato nella tarda serata di ieri a Cesena, rappresenta per noi...