Legge 199 e voucher, Fai-Flai-Uila chiedono ascolto ai parlamentari e ai Prefetti

A seguito delle recenti dichiarazioni da parte di alcuni ministri del governo relative all’ipotesi di revisione della legge contro lo sfruttamento e il caporalato (L. 199/2016) e alla possibilità di reintrodurre i voucher in agricoltura, i segretari generali di Fai, Flai e Uila hanno inviato una richiesta di incontro ai presidenti delle commissioni Lavoro e Agricoltura di Camera e Senato e ai presidenti dei gruppi parlamentari di entrambe le camere, con l’obiettivo di illustrare le proposte unitarie per la piena applicazione della Legge 199/2016 e le negative ricadute, in termini di trasparenza ed emersione del lavoro, della ventilata reintroduzione dei voucher nel settore agricolo.

Fai-Flai-Uila invitano inoltre le strutture territoriali del sindacato a chiedere ai Prefetti degli incontri affinché sollecitino alla cabina di regia nazionale l’attivazione, in ciascuna provincia, delle sezioni territoriali della Rete del lavoro agricolo di qualità e a incontrare i parlamentari eletti nei territori per renderli edotti delle preoccupazioni di Fai-Flai-Uila e della loro volontà di difendere la legge 199 e un uso appropriato dei voucher in agricoltura.

Articoli correlati

Rinnovo Ccnl cooperazione agricola, si tratta per aumentare diritti e tutele

Fai, Flai e Uila in riunione per il nuovo contratto, in calendario ulteriori confronti in sede tecnica e una plenaria entro il mese di maggio Un...

Agricoltura, alla vigilia del voto europeo si ‘semplifica’ la Pac con i datoriali senza consultare i sindacati

Coinu, Flai Cgil: “Gravissime le responsabilità del Commissario Wojciechowski rispetto al tentativo di affossamento del Green Deal” In queste ore Janusz Wojciechowski, Commissario Europeo all’Agricoltura,...

“Radici del passato, sguardi al futuro”, lunedì 8 aprile a Roma l’iniziativa per i vent’anni di Metes

Dal significato odierno della formazione sindacale a quello dell’insegnamento dell’italiano ai lavoratori migranti. Dal valore della ricerca per uno sviluppo sostenibile a quello dello...