Ccnl industria alimentare, Fai, Flai e Uila incontrano Federpirma

Le Segreterie Nazionali di Fai, Flai e Uila hanno incontrato ieri Federprima, la Federazione Industria Italiana della prima trasformazione alimentare costituita da Assalzoo, Assocarni e Italmopa, a cui hanno ribadito unitariamente il loro impegno per un unico contratto del settore alimentare dichiarandosi disponibili a svolgere tutte le azioni utili per realizzare tale obiettivo.

In quest’ottica le tre Segreterie hanno anche evidenziato l’esigenza che Federprima provveda al pieno e formale riconoscimento degli aumenti contrattuali previsti a partire dal 31 luglio 2020.

Su questo tema le parti hanno deciso di tornare ad incontrarsi il 6 dicembre prossimo.

Articoli correlati

CCNL Cooperazione alimentare: sottoscritto accordo di rinnovo, aumento salariale di 280 euro

Dopo una lunga e intensa trattativa Fai, Flai e Uila hanno sottoscritto, nella tarda serata di ieri, l’ipotesi di accordo di rinnovo del Ccnl...

A Brindisi un’assemblea sul superamento dei ghetti. Flai: Prosegue il dialogo col Prefetto

Jean-René Bilongo, Flai nazionale: "La presidente del Consiglio Meloni provveda alla nomina del Commissario straordinario per chiudere il capitolo degli insediamenti informali" «Dal brindisino, parte...

Da nord a sud la protesta dei forestali, Flai Cgil: “Troppa precarietà, mancanza di turn over, salari bassi. Un settore strategico sulla carta ma...

“Domani la Campania, la prossima settimana la Puglia, a fine mese la Toscana, la protesta delle lavoratrici e dei lavoratori idraulico forestali attraversa la...