HomeComunicatiEmergenza Xylella. Comunicato Flai nazionale e Flai Puglia

Emergenza Xylella. Comunicato Flai nazionale e Flai Puglia

Il giorno 30 maggio 2018, a Brindisi si sono incontrate le strutture sindacali della Flai Cgil delle province della Puglia, congiuntamente alla Flai regionale e alla Flai Nazionale.
La riunione ha affrontato l’emergenza oramai conclamata della Xylella Fastidiosa che ha colpito in maniera severa le province di Lecce e Brindisi con una estensione alla provincia di Taranto e con la presenza di focolai del fitopatogeno nella provincia di Bari che alimentano ulteriori forti preoccupazioni.
A fronte di questo drammatico espandersi della batteriosi nella Regione Puglia, si rende necessario intervenire nella maniera più tempestiva possibile al fine di individuare le soluzioni possibili atte a tutelare il reddito e l’occupazione di migliaia di lavoratori coinvolti nella coltivazione, raccolta e trasformazione delle olive.
La Flai Cgil ritiene che vada attuato un confronto serrato con gli organismi Istituzionali della Regione Puglia per individuare le soluzioni possibili. Congiuntamente e unitariamente sarà necessario che si individuino nel confronto con i livelli istituzionali regionali atti, interventi e norme specifiche, anche di competenze Ministeriali, che tutelino il reddito dei lavoratori, la tenuta imprenditoriale del settore della produzione olearia in Puglia, nonché progetti di ripristino dello sviluppo economico dell’agroalimentare che costruiscano una prospettiva certa per il futuro.

Articoli correlati

Agricoltura. Fiatti: bene PAC Italia, insieme a condizionalità sociale deve creare buona occupazione

“Una buona notizia per il settore agricolo il via libera della Commissione europea al Piano Strategico Nazionale dell'Italia sulla Politica agricola comune (Pac), con un sostegno di oltre 35 miliardi di euro, tra contributi...

MEMORIA 2 Dicembre 1968. I fatti di Avola: la polizia spara sui braccianti

Sono all’undicesimo giorno di sciopero i braccianti siracusani e l’intervento armato della polizia altro non è che il tentativo delle forze agrarie di spezzare il movimento rivendicativo, di dare una lezione a tutti i...

6 e 7 dicembre a Roma seminario finale del progetto Di.Agr.A.M.M.I. di Legalità al centro-nord

In 30 mesi di attività di contrasto al caporalato e allo sfruttamento dei lavoratori migranti in agricoltura, ha aiutato oltre 20mila persone Si terrà il 6 e 7 dicembre 2022 nel Centro Congressi Roma Eventi...

Flai Cgil, altri nove bancali di cibo al Vaticano, solidarietà concreta per chi non arriva a fine mese

L’aumento sempre più marcato delle diseguaglianze, evidenziato da tutti i centri di ricerca, rende indispensabili interventi di solidarietà concreta. Contro vecchie e nuove povertà servono risposte decise, va in questa direzione la consegna da...

Agricoltura: BioAs e Osservatorio Placido Rizzotto insieme per contrastare concretamente il caporalato e ogni forma di sfruttamento

Per fermare il caporalato e lo sfruttamento in agricoltura le leggi sono importanti ma ci vogliono azioni concrete.  L’accordo siglato ieri tra l’Osservatorio Placido Rizzotto e BioAs (Associazione Nazionale Bio Agricoltura Sociale), va proprio in...