HomePrimo PianoSalario minimo. Mininni: “Primo importante passo, ci sono troppi lavoratori poveri”

Salario minimo. Mininni: “Primo importante passo, ci sono troppi lavoratori poveri”

“Anche l’Unione europea si è resa conto che i salari bassi e i lavoratori precari senza diritti rendono la tenuta sociale a rischio”. Per il segretario generale della Flai Cgil Giovanni Mininni la lotta alle disuguaglianze è una sfida quotidiana: “La situazione è esplosiva, penso alle sacche di lavoro nero e grigio in agricoltura, alle difficoltà dei pescatori, ai contratti precari sempre più diffusi – spiega Mininni – Bisogna fermare lo sfruttamento del lavoro, la paga oraria minima deve tenere conto di tutte le voci, dalla tredicesima alle ferie, agli altri istituti. Sarebbe anche il primo passo per estendere a tutte e tutti contratti sottoscritti dai sindacati più rappresentativi”. “Dopo due anni di pandemia e con la guerra nel cuore dell’Europa non si può più ignorare l’esistenza di milioni di lavoratori poveri, il cui salario è spesso fermo da molti anni e ora è anche erosa dall’inflazione. I salari italiani sono oggi più bassi di quelli del 1990, addirittura un -3%. Mentre in Germania sono aumentati del 34 %, del 31 in Francia del 6 in Spagna”. Il segretario della Flai interviene in un dibattito finalmente riaperto chiedendo anche “di sviluppare e allargare la contrattazione e di ridurre le tasse ai lavoratori e ai pensionati, non alle imprese. I soldi pubblici – conclude – devono andare a quelli che le tasse fino a oggi le hanno sempre pagate”.

 

Articoli correlati

Liberare il lavoro. Mininni al Fondo Nappo: oggi questo territorio sorride

  “Una lotta di civiltà contro la camorra, la mafia”, il segretario generale della Flai Giovanni Mininni non ha dubbi. “Quando decidi da che parte stare avverti la necessità di farlo con azioni concrete”. Flai...

Il 30 giugno al fondo agricolo “Nicola Nappo” di Scafati 

“Liberiamo il lavoro” è il titolo dell’iniziativa promossa da Flai Cgil e Alpaa in programma giovedì 30 giugno alle ore 17:30 all’interno del Fondo Agricolo “Nicola Nappo” di Scafati, bene confiscato alla criminalità organizzata.   Alla...

In piazza per il futuro – le nostre foto

In migliaia, arrivati a Roma da tutta Italia, per chiedere, pace, giustizi sociale, democrazia e lavoro. Lavoratrici e lavoratori, pensionati, studenti, migranti sabato mattina si sono dati appuntamento a piazza del Popolo per dire...

Lavoro. Esecutivo EFFAT elegge Andrea Coinu Vice Presidente

Questa mattina a Vienna, durante i lavori dell’esecutivo dell’EFFAT, è avvenuta l’elezione di Andrea Coinu della Flai Cgil nel ruolo di Vice Presidente del sindacato europeo dell’agroindustria e del turismo, che è andato a...

Pace, lavoro, giustizia sociale, democrazia camminano insieme. Roma 18 giugno

Per la pace. La condizione che stiamo attraversando è straordinaria: pandemia, guerra, nuovo paradigma digitale, ambientale ed energetico hanno travolto e messo in discussione tutto. Il momento delle scelte è adesso, e ha bisogno di una...