Pernigotti. Galli, scelta scellerata, su altare mercato si sacrificano lavoratori e qualità

“Un nuovo colpo a marchi e prodotti famosi del nostro Made in Italy e un colpo gravissimo all’occupazione. In Piemonte dopo la crisi Hag e Splendid, tocca alla Pernigotti, la nota azienda di cioccolato, di proprietà Turca già da qualche anno, ha annunciato la chiusura con conseguente licenziamento di tutti i 200 dipendenti”. Lo dichiara Ivana Galli, Segretaria Generale Flai Cgil. “Come Flai Cgil siamo al fianco dei lavoratori Pernigotti e con loro stiamo intraprendendo tutte le iniziative volte a contrastare questa scelta scellerata. Ancora una volta assistiamo a proprietà straniere che prima comprano e poi licenziano e chiudono, mantenendo però la proprietà del marchio, come in questo caso un marchio prestigioso, e vanno a produrre all’estero. Ancora una volta sull’altare del mercato si sacrificano i lavoratori e la qualità dei nostri prodotti”.

Articoli correlati

Premio Jerry Masslo, per non dimenticare e continuare a lottare. Mininni, Flai Cgil: “Aboliamo la Bossi-Fini”

La Flai Cgil annuncia la VI edizione del “Premio Jerry Masslo”, che si svolgerà il 29, 30, 31 maggio prossimi tra Caserta, Villa Literno...

La Via Maestra fa tappa a Napoli per difendere la democrazia

Sulla via maestra questa volta ci sono almeno 50mila persone. E le strade di Napoli quasi non ce la fanno a contenerle tutte. Donne...

Premio Jerry Masslo 2024, il programma delle tre giornate

La Flai Cgil nazionale presenta il programma definitivo della nuova edizione del Premio Jerry Masslo 2024, che si svolgerà il 29, 30 e 31...