Oggi una delegazione della Flai Cgil composta da Giovanni Mininni, Segretario Flai nazionale, Azmi Jarjawi, Segretario Flai Puglia, Daniele Iacovelli e Magda Jarczak della segreteria Flai Foggia, si è recata presso l’ospedale dove sono ricoverati gli altri quattro operai agricoli coinvolti nell’incidente. La delegazione ha voluto portare vicinanza esolidarietà della Flai Cgil ai lavoratori e ai loro familiari e amici.
L’incidente gravissimo che è avvenuto ieri mostra come condizioni drammatiche e degradanti di lavoro, trasporto pubblico inesistente e mobilità dei lavoratori consegnata in mano ai caporali o a chi si arrangia con mezzi di fortuna, mettano quotidianamente a repentaglio la vita e la sicurezza di tanti lavoratori impegnati in questa stagione nei campi.
Per dire BASTA alle morti sul lavoro in agricoltura, per far sì che il contrasto allo sfruttamento e al caporalato nelle campagne possa manifestarsi con azioni concrete e sollecitare tutte le istituzioni ad assumersi la responsabilità di applicare la legge 199/2016, la Flai Cgil promuove, insieme a Fai e Uila e ad Arci, Libera, Terra, Consulta sull’immigrazione di Foggia e Cerignola, Casa Sankara, Intersos, Amici dei migranti ed altre associazioni una manifestazione provinciale a Foggia per mercoledì 8 agosto 2018.
Non è più tollerabile il silenzio e l’indifferenza verso chi, spesso sotto sfruttamento, muore di lavoro, sia esso italiano o straniero.