Lavoro. Mininni: estirpare caporalato e sfruttamento da economia agricola

 

“Il tema degli indici di congruità e di una loro concreta applicazione, come emerso dalla discussione di questa mattina, ci trova favorevoli. Si tratta, infatti, di uno strumento che ci riporta a elementi concreti di valutazione. E’ necessario dare risposte a quello che succede nei campi, estirpando dall’economia agricola il caporalato e lo sfruttamento; solo così difenderemo la nostra economia pulita ed etica”.

Lo ha sottolineato Giovanni Mininni, segretario generale Flai Cgil, intervenendo all’evento organizzato dalla Regione Lazio presso il Cnel sulla ”Qualità del lavoro in agricoltura”.

Sul tema dei voucher, entrato nel dibattito, il segretario generale della Flai Cgil è intervenuto in modo netto e chiaro: “I voucher no grazie! Sono la negazione dei diritti, perché se ci sono i voucher non c’è l’applicazione dei contratti”.

Articoli correlati

Sciopero nazionale, mai più morti sul lavoro

Dopo la strage operaia di Firenze Flai in piazza con l’Italia che dice no al lavoro che uccide Basta parlare di cordoglio, è il momento...

Confronto governo-sindacati, tavoli tecnici sui problemi del settore

“Consideriamo l’incontro con i ministri Calderoni e Lollobrigida un importante momento di confronto che dovrà proseguire con degli approfondimenti necessari da svolgere in tavoli...

Premio Jerry Masslo 2024, il bando e le modalità di partecipazione

La Flai Cgil annuncia la VI edizione del "Premio Jerry Masslo", che si svolgerà il 29, 30, 31 maggio prossimi. L’edizione 2024 del Premio...