HomePrimo PianoLavoro. Esecutivo EFFAT elegge Andrea Coinu Vice Presidente

Lavoro. Esecutivo EFFAT elegge Andrea Coinu Vice Presidente

Questa mattina a Vienna, durante i lavori dell’esecutivo dell’EFFAT, è avvenuta l’elezione di Andrea Coinu della Flai Cgil nel ruolo di Vice Presidente del sindacato europeo dell’agroindustria e del turismo, che è andato a sostituire Pietro Ruffolo.

“È stato un bel momento, molto emozionante. Il Segretario generale e la Presidente hanno usato belle parole di grande apprezzamento per Pietro e per il lavoro che ha svolto in questi anni. Professionalità e generosità sono solo due delle altre caratteristiche che sono state riconosciute al nostro compagno”. Così Giovanni Mininni, Segretario generale Flai Cgil, ha commentato l’elezione.

Apprezzamento è stato espresso per Andrea, per le sue competenze e per la sua giovane età, e la proposta del Segretario generale Bragason, avanzata unitariamente dai sindacati italiani, di votare Andrea è stata accolta all’unanimità dall’esecutivo. 

Pietro Ruffolo, Vicepresidente uscente dell’EFFAT, nel ringraziare i suoi compagni di viaggio ha sottolineato le capacità di “questo gruppo dirigente, forte, unito, autorevole che è stato capace di raggiungere risultati importanti come quello della Pac sociale e credo che saprà andare avanti in questa direzione”. 

Andrea Coinu ha raccolto il testimone rimarcando come “il lavoro già fatto sia tanto, e che quindi non si parte da zero”. “Siamo concentrati sulle prossime sfide, che non sono certo poco impegnative – ha aggiunto – A partire dalla discussione sul salario minimo e dalla necessità inderogabile di costruire un quadro di diritti e tutele del lavoro al livello internazionale, superando localismi che provocano un insostenibile dumping salariale. L’attacco neoliberista al mondo del lavoro è globale, per questo dobbiamo trovare e dare risposte collettive e globali”.

Articoli correlati

Ancora un incendio a Borgo Mezzanone. Mininni, intervenire su accoglienza e applicare pienamente Legge 199

“Brucia ancora Borgo Mezzanone, sabato nel ghetto del foggiano dove vivono circa 1500 lavoratori migranti le fiamme sono divampate distruggendo diverse baracche. Questa volta, fortunatamente, non ci sono stati feriti o vittime, ma rimane...

Ascoltate il lavoro – Roma 8 ottobre

'Italia Europa, ascoltate il lavoro', con queste parole la CGIL scenderà in piazza a Roma il prossimo 8 ottobre. Il corteo partirà alle ore 13.30 da Piazza della Repubblica, percorrerà Via V. Emanuele, Largo...

Sindacati e imprese siglano intesa per la sostenibilità ambientale

Unione Italiana Food e le Segreterie nazionali di FAI-CISL, FLAI-CGIL e UILA-UIL hanno siglato un documento di programma finalizzato a ricercare le modalità con cui le relazioni sindacali del settore possono contribuire alla sostenibilità...

Pari opportunità nei luoghi di lavoro, intesa ministero, Union Food, Fai, Flai e Uila

Alla presenza e con il pieno sostegno della Ministra per le Pari Opportunità, prof.ssa Elena Bonetti, le Associazioni del settore agroalimentare Unione Italiana Food e Fai, Flai e Uila, hanno sottoscritto un ‘Protocollo di...

Contro lo sfruttamento e il caporalato, lottiamo anche nel nome di Yusupha

Un mese fa la morte di un giovane bracciante nella baraccopoli foggiana di Rignano. Flai e Cgil organizzano l'ultimo saluto alla salma e manifestano davanti alla Prefettura. "Lo scempio dei ghetti - ci spiega...