Industria alimentare. Il 10 settembre parte negoziato su rinnovo CCNL

 

Si apriranno il prossimo 10 settembre a Roma le trattative per il rinnovo del Contratto nazionale di lavoro dell’industria alimentare, in scadenza il 30 novembre, che interessa circa 400.000 lavoratrici e lavoratori.

Ne danno notizia i segretari generali Onofrio Rota (Fai-Cisl), Giovanni Mininni (Flai-Cgil) e Stefano Mantegazza (Uila-Uil) che precisano “Con Federalimentare stiamo già fissando un calendario di successivi incontri tecnici volti ad approfondire le diverse aree tematiche e proposte della piattaforma presentata, al fine di dare un impulso dinamico al confronto negoziale”.

“Con questo rinnovo” aggiungono Rota, Mininni e Mantegazza “vogliamo incrementare le tutele, migliorare le condizioni di vita e di lavoro e redistribuire adeguatamente la ricchezza che si sta generando nel comparto alimentare. Porteremo avanti le nostre proposte con convinzione, confortati del consenso dei lavoratori che rappresentiamo e augurandoci un rapido negoziato che consenta di rinnovare il contratto entro la data naturale di scadenza”.

Articoli correlati

Sciopero nazionale, mai più morti sul lavoro

Dopo la strage operaia di Firenze Flai in piazza con l’Italia che dice no al lavoro che uccide Basta parlare di cordoglio, è il momento...

Confronto governo-sindacati, tavoli tecnici sui problemi del settore

“Consideriamo l’incontro con i ministri Calderoni e Lollobrigida un importante momento di confronto che dovrà proseguire con degli approfondimenti necessari da svolgere in tavoli...

Premio Jerry Masslo 2024, il bando e le modalità di partecipazione

La Flai Cgil annuncia la VI edizione del "Premio Jerry Masslo", che si svolgerà il 29, 30, 31 maggio prossimi. L’edizione 2024 del Premio...