Flai e Cuba, una Piramide giocosa per i più piccoli

Solidarietà concreta per una popolazione vessata, che non si vuole arrendere al pensiero unico

Amicizia e solidarietà concreta con Cuba per sgretolare il muro dell’antistorico bloqueo imposto dagli Stati Uniti. Nel Jardín de Cuba, nello spazio verde dell’Avana Vecchia, sta prendendo forma una Piramide di legno progettata da un bravo architetto, uno spazio dedicato ai più piccoli, dove poter giocare e studiare al tempo stesso, seguendo il modello Montessori. Dopo più di mezzo secolo di bloqueo, il paese socialista si trova ad affrontare gli effetti di una misura che soffoca giorno dopo giorno l’economia dell’isola caraibica. Resistere, resistere, resistere. E la Flai aiuta da sempre una popolazione vessata solo per le sue idealità politiche, che non si vuole arrendere al pensiero unico. Cuba non è sola e l’amicizia fra i popoli non può essere fermata. Come non si può fermare il vento con le mani. 

Articoli correlati

Premio Jerry Masslo 2024, il programma delle tre giornate

La Flai Cgil nazionale presenta il programma definitivo della nuova edizione del Premio Jerry Masslo 2024, che si svolgerà il 29, 30 e 31...

“Le destre avanzano riducendo gli spazi democratici”

L’intervento sui fascismi al comitato esecutivo dello Iuf, a Losanna, del responsabile politiche internazionali della Flai Cgil, Andrea Coinu Non riteniamo ci sia un rischio...

Sindacato di strada anche per i quattro referendum

Assemblee in ogni posto di lavoro lungo la penisola, perché il lavoro è un bene comune Ciao ciao jobs act, precarietà, licenziamenti facili, appalti che...