Flai e Cuba, la solidarietà fra i popoli non può essere fermata

La venetennale amicizia tra la Flai Cgil e le realtà cubane che lottano contro l’antistorico bloqueo imposto dagli Stati Uniti è una spinta per continuare a resistere. Aiuti concreti a chi si batte quotidianamente per riaffermare la dignità di un popolo impoverito, sofferente, letteralmente strangolato dai diktat delle amministrazioni Usa, ma che non vuole arrendersi al pensiero unico. “ Vogliamo ringraziare la Flai – scrive Sandra Sotolongo Iglesias, condirettrice Associazione PDL InSUrGentes in una lettera al indirizzata al segretario generale Giovanni Mininni – che ha deciso di donarci una stampante, una plastificatrice e un altoparlante, che insieme a quanto già ricevuto da Progetto Sviluppo Cgil, una pompa d’acqua, un ventilatore, un proiettore, un congelatore e un tostapane, saranno di grande aiuto per le attività sociali, soprattutto del Jardín de Cuba”. Proprio nello spazio verde dell’Avana Vecchia sarà costruita una capanna di legno dove poter lavorare con i bambini e le bambine della comunità, nel solco del metodo Montessori, per poter giocare e studiare al tempo stesso. Dopo più di mezzo secolo di bloqueo, riuscire a essere indipendenti è una necessità per il paese socialista. La solidarietà ha bisogno di atti concreti. Per la Flai la lotta al bloqueo e ad un sistema che favorisce unicamente le diseguaglianze non può vivere solo di parole. Cuba non è sola e la solidarietà fra i popoli non può essere fermata. 

Articoli correlati

Mininni: “Con le destre non tira un buon vento per l’Europa. E la pace è un valore sempre più lontano”

L'intervista al segretario generale della Flai su 'Il diario del lavoro' È da Caserta, dove si è da poco conclusa la VI edizione del premio...

Sfruttamento lavorativo, l’inchiesta di Flai e L’Altro diritto: aumentano i casi e diminuisce il gap Nord-Sud

Presentato oggi a Ragusa il V Rapporto del Laboratorio che monitora l’applicazione della legge 199/2016 “anticaporalato” Aumentano esponenzialmente le inchieste per sfruttamento lavorativo aperte dalle...

Premio Masslo 2024, l’opera vincitrice – Lettera a Samba

Matar Coura Gueye, col suo racconto epistolare, è uno dei vincitori dell'edizione 2024 del concorso organizzato dalla Flai Cgil. Ecco il testo completo dell'opera Pubblichiamo...