Evangelisti, Mininni: “La sua scomparsa ci addolora”

“Se ne è andato Valerio Evangelisti, un intellettuale, scrittore e saggista, un militante, un antifascista, un punto di riferimento importante nella cultura italiana. La sua scomparsa ci addolora”, dichiara Giovanni Mininni. “Abbiamo avuto il piacere di incontrarlo e di ascoltare la sua profonda conoscenza del mondo bracciantile e contadino di fine ‘800 in occasione della celebrazione del 120º di Federterra – ricorda il segretario generale della Flai Cgil – come ha spiegato in una delle sue ultime interviste nella sua professione di scrittore, ha voluto raccontare gli ultimi della società che si sono conquistati il palcoscenico della storia. Buon viaggio compagno”.

Articoli correlati

Due container di aiuti in partenza per Gaza, la solidarietà concreta di Flai e Cgil

Materiale sanitario, vestiario, alimenti, oltre trenta tonnellate di generi di prima necessità partiranno verso la Striscia nei prossimi giorni Più di trenta tonnellate di generi...

In Flai il sindacato di strada è anche street art

Jorit consegna alla categoria i ritratti di Argentina Altobelli e Giuseppe Di Vittorio, due personaggi chiave nella storia dell'organizzazione. La conferenza stampa diventa l'occasione...

Serve la pace e serve subito

La Flai Cgil condanna l’escalation in atto in Medio Oriente. Non possiamo stare a guardare il continuo ricorso alle armi che feriscono, uccidono e...