HomePrimo PianoEvangelisti, Mininni: “La sua scomparsa ci addolora”

Evangelisti, Mininni: “La sua scomparsa ci addolora”

“Se ne è andato Valerio Evangelisti, un intellettuale, scrittore e saggista, un militante, un antifascista, un punto di riferimento importante nella cultura italiana. La sua scomparsa ci addolora”, dichiara Giovanni Mininni. “Abbiamo avuto il piacere di incontrarlo e di ascoltare la sua profonda conoscenza del mondo bracciantile e contadino di fine ‘800 in occasione della celebrazione del 120º di Federterra – ricorda il segretario generale della Flai Cgil – come ha spiegato in una delle sue ultime interviste nella sua professione di scrittore, ha voluto raccontare gli ultimi della società che si sono conquistati il palcoscenico della storia. Buon viaggio compagno”.

Articoli correlati

Aumenti materie prime, Mininni: “Non è per la guerra, è speculazione”

Nel suo intervento al seminario “La filiera agroalimentare. Analisi e prospettive” a Roma all’hotel D’Azeglio, il segretario generale della Flai Cgil, Giovanni Mininni, osserva subito come i dati dell’Istituto di servizi per il mercato...

Presentazione Rapporto Altro Diritto/Flai Cgil – Roma, 19 maggio

Giovedì 19 maggio, ore 10.00, presso l’Università di Roma Tre - Dipartimento di Giurisprudenza, Sala del Consiglio in Via Ostiense 161, si terrà la presentazione del IV Rapporto - Laboratorio “Altro Diritto”/FLAI- CGIL. Dopo più di 5 anni dalla...

Filiera agroalimentare. Analisi e prospettive – Roma, 18 maggio

Seminario nazionale, il 18 maggio a Roma, ore 10.30, presso Hotel Massimo d’Azeglio Via Cavour, 18. I lavori daranno spazio anche a una Tavola Rotonda cui parteciperanno ISMEA, i Presidenti di C.N.A., Confartigianato e i Segretari Generali...

Primo Maggio, la Flai Cgil a Portella della Ginestra

L'emozione del Primo Maggio a Portella della Ginestra si rinnova ogni anno con la stessa intensità e questa volta, con la ricorrenza dei 75 anni dalla strage che costò la vita a 12 persone,...

Seminare legalità, a Palermo in memoria dei sindacalisti morti per mafia

“Perché è stato assassinato Pio La Torre? Per l’impegno di tutta la sua vita”, così Dino Paternostro, responsabile legalità Cgil Palermo, introducendo l’iniziativa presso l’Istituto Gramsci, organizzata insieme alla Flai Cgil per ricordare i...