Contratto alimentare. Fai, Flai, Uila: da domani 4 ore di sciopero e avanti con mobilitazione fino al 9 novembre

In queste ore giunge l’adesione al rinnovo del contratto da parte di Assica

Questa mattina si è tenuta la conferenza stampa di Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil nella quale i Segretari Generali, Onofrio Rota, Giovanni Mininni e Stefano Mantegazza hanno illustrato le modalità di svolgimento dello sciopero di 4 ore che, da domani 9 ottobre, interesserà tutte le aziende che non hanno aderito al rinnovo del contratto collettivo nazionale dell’industria alimentare siglato il 31 luglio scorso tra Fai-Cisl, Flai-Cgil, Uila-Uil e Unionfood, Ancit e AssoBirra.

Intanto, sono numerose le aziende che in queste settimane hanno aderito al rinnovo del contratto dell’industria alimentare e dopo la conferenza stampa si è giunti alla sottoscrizione di un accordo di adesione al CCNL dell’industria alimentare rinnovato il 31 luglio scorso da parte di Assica, Associazione Industriali delle Carni e dei Salumi, una sigla importante che si aggiunge a quelle delle associazioni firmatarie del 31 luglio. Fai-Flai-Uila hanno, quindi, immediatamente annunciato la revoca dello sciopero di domani e tutte le altre iniziative di lotta nei confronti delle aziende aderenti ad Assica e delle altre aziende che hanno aderito al rinnovo.

Le segreterie nazionali di Fai-Flai-Uila hanno, inoltre, annunciato che il blocco degli straordinari e delle flessibilità proseguirà fino al 9 novembre, giorno nel quale è previsto uno sciopero di 8 ore con mobilitazione dei lavoratori e manifestazioni in 20 piazze d’Italia che saranno collegate in streaming. L’obiettivo è quello di dare a tutte le lavoratrici e a tutti i lavoratori del settore un solo contratto.

Adesioni CCNL Industria alimentare 31 luglio – Associazioni

Articoli correlati

Sciopero nazionale, mai più morti sul lavoro

Dopo la strage operaia di Firenze Flai in piazza con l’Italia che dice no al lavoro che uccide Basta parlare di cordoglio, è il momento...

Confronto governo-sindacati, tavoli tecnici sui problemi del settore

“Consideriamo l’incontro con i ministri Calderoni e Lollobrigida un importante momento di confronto che dovrà proseguire con degli approfondimenti necessari da svolgere in tavoli...

Premio Jerry Masslo 2024, il bando e le modalità di partecipazione

La Flai Cgil annuncia la VI edizione del "Premio Jerry Masslo", che si svolgerà il 29, 30, 31 maggio prossimi. L’edizione 2024 del Premio...