HomePrimo PianoCondizionalità sociale Pac, bene Patuanelli su conferma introduzione dal 2023  

Condizionalità sociale Pac, bene Patuanelli su conferma introduzione dal 2023  

Nel corso di un incontro, tenutosi ieri pomeriggio e richiesto da Fai, Flai, Uila, il ministro per le politiche agricole Stefano Patuanelli ha ribadito l’impegno suo personale e del Mipaaf a introdurre la condizionalità sociale della Pac a partire dal 1° gennaio 2023. Tale impegno verrà formalizzato, ha assicurato il ministro, nella versione definitiva del PSN che sarà trasmessa a Bruxelles.  

Patuanelli ha anche dato rassicurazioni sul pieno coinvolgimento delle organizzazioni sindacali nei processi relativi alla definizione dei vari aspetti applicativi della condizionalità sociale, attraverso specifici tavoli tecnici. 

  

Nel corso dell’incontro, Fai-Flai-Uila, in considerazione del difficile contesto attuale e nel timore che la crisi di alcune filiere possa generare un effetto domino con pesanti ripercussioni sul versante occupazionale, hanno sollevato la necessità di introdurre adeguate misure di sostegno per i lavoratori. In particolare, è stata sottolineata l’urgenza di rendere immediatamente attuabile l’utilizzo della Cisoa al settore della pesca e di assicurare ai lavoratori agricoli le tutele assistenziali e previdenziali già previste in caso di calamità naturali, cosiddetto “trascinamento delle giornate”, estendendole anche ad altri fenomeni distruttivi della produzione e dell’occupazione. 

Fai, Flai e Uila esprimono un giudizio positivo sull’incontro di ieri e auspicano che il ministro Patuanelli sia vicino al mondo del lavoro, in un momento non facile della vita del paese. 

Articoli correlati

Liberare il lavoro. Mininni al Fondo Nappo: oggi questo territorio sorride

  “Una lotta di civiltà contro la camorra, la mafia”, il segretario generale della Flai Giovanni Mininni non ha dubbi. “Quando decidi da che parte stare avverti la necessità di farlo con azioni concrete”. Flai...

Il 30 giugno al fondo agricolo “Nicola Nappo” di Scafati 

“Liberiamo il lavoro” è il titolo dell’iniziativa promossa da Flai Cgil e Alpaa in programma giovedì 30 giugno alle ore 17:30 all’interno del Fondo Agricolo “Nicola Nappo” di Scafati, bene confiscato alla criminalità organizzata.   Alla...

In piazza per il futuro – le nostre foto

In migliaia, arrivati a Roma da tutta Italia, per chiedere, pace, giustizi sociale, democrazia e lavoro. Lavoratrici e lavoratori, pensionati, studenti, migranti sabato mattina si sono dati appuntamento a piazza del Popolo per dire...

Lavoro. Esecutivo EFFAT elegge Andrea Coinu Vice Presidente

Questa mattina a Vienna, durante i lavori dell’esecutivo dell’EFFAT, è avvenuta l’elezione di Andrea Coinu della Flai Cgil nel ruolo di Vice Presidente del sindacato europeo dell’agroindustria e del turismo, che è andato a...

Pace, lavoro, giustizia sociale, democrazia camminano insieme. Roma 18 giugno

Per la pace. La condizione che stiamo attraversando è straordinaria: pandemia, guerra, nuovo paradigma digitale, ambientale ed energetico hanno travolto e messo in discussione tutto. Il momento delle scelte è adesso, e ha bisogno di una...