HomePrimo PianoCcnl Settore Alimentare. Approvate Piattaforme, Crogi: “Una scommessa per il futuro”

Ccnl Settore Alimentare. Approvate Piattaforme, Crogi: “Una scommessa per il futuro”

Le nostre piattaforme si caratterizzano anche per la volontà di mitigare e ricondurre in un ambito negoziale quello che il governo ha tentato di distruggere

“Oggi abbiamo varato le Piattaforme per il Rinnovo dei contratti dell’Industria e Cooperazione alimentare e lo abbiamo fatto unitariamente, consolidando una tradizione della nostra categoria”. Lo dichiara Stefania Crogi, Segretario Generale Flai Cgil nazionale, a conclusione della Assemblea Nazionale unitaria di quadri e delegati tenutasi a Cervia.

“Queste piattaforme rappresentano una sfida del tutto nuova, infatti, non ci siamo mai trovati a rinnovare un contratto nazionale in un contesto nel quale il governo interviene a gamba tesa con normative legislative sul mercato del lavoro e sui diritti dei lavoratori. Le nostre piattaforme si caratterizzano anche per la volontà di mitigare e ricondurre in un ambito negoziale quello che il governo ha tentato di distruggere: il diritto dei lavoratori al reintegro sul posto di lavoro in caso di licenziamento illegittimo, il recupero del demansionamento attraverso la contrattazione e norme anche per la videosorveglianza e per i licenziamenti collettivi. Ma soprattutto vogliamo rilanciare il nostro ruolo contrattuale per quanto riguarda l’autorità salariale: la richiesta che abbiamo messo in piattaforma di 150 euro è una scommessa sul futuro, sulla ripresa, sulla crescita, sull’aumento del Pil. Una scommessa possibile per un settore come l’alimentare, che, pur nella crisi, ha tenuto e ha dato buone performance nell’export. Se la BCE prospetta un aumento del 2% di crescita, noi siamo pronti a fare il tifo per questa crescita. Quindi, la nostra richiesta salariale, è una scommessa per il futuro, un futuro nel quale salario, lavoro, dignità e diritti vanno di pari grado”.

Articoli correlati

Liberare il lavoro. Mininni al Fondo Nappo: oggi questo territorio sorride

  “Una lotta di civiltà contro la camorra, la mafia”, il segretario generale della Flai Giovanni Mininni non ha dubbi. “Quando decidi da che parte stare avverti la necessità di farlo con azioni concrete”. Flai...

Il 30 giugno al fondo agricolo “Nicola Nappo” di Scafati 

“Liberiamo il lavoro” è il titolo dell’iniziativa promossa da Flai Cgil e Alpaa in programma giovedì 30 giugno alle ore 17:30 all’interno del Fondo Agricolo “Nicola Nappo” di Scafati, bene confiscato alla criminalità organizzata.   Alla...

In piazza per il futuro – le nostre foto

In migliaia, arrivati a Roma da tutta Italia, per chiedere, pace, giustizi sociale, democrazia e lavoro. Lavoratrici e lavoratori, pensionati, studenti, migranti sabato mattina si sono dati appuntamento a piazza del Popolo per dire...

Lavoro. Esecutivo EFFAT elegge Andrea Coinu Vice Presidente

Questa mattina a Vienna, durante i lavori dell’esecutivo dell’EFFAT, è avvenuta l’elezione di Andrea Coinu della Flai Cgil nel ruolo di Vice Presidente del sindacato europeo dell’agroindustria e del turismo, che è andato a...

Pace, lavoro, giustizia sociale, democrazia camminano insieme. Roma 18 giugno

Per la pace. La condizione che stiamo attraversando è straordinaria: pandemia, guerra, nuovo paradigma digitale, ambientale ed energetico hanno travolto e messo in discussione tutto. Il momento delle scelte è adesso, e ha bisogno di una...