HomePrimo PianoAVVIATA TRATTATIVA RINNOVO CCNL OPERAI AGRICOLI

AVVIATA TRATTATIVA RINNOVO CCNL OPERAI AGRICOLI

E’stato avviato oggi il percorso della trattativa tra Fai-Cisl, Flai-Cgil, Uila-Uil e Confagricoltura, Cia e Coldiretti, per il rinnovo del contratto collettivo nazionale degli operai agricoli e florovivaisti, in scadenza al 31 dicembre 2021.

A darne notizia sono i sindacati, che dichiarano soddisfazione per questo primo incontro che si è svolto in un clima propositivo e che si è rivelato utile per l’esposizione dei temi prioritari e delle principali proposte contenute nella piattaforma contrattuale.

“I diversi aspetti affrontati – affermano Fai, Flai e Uila – ci hanno consentito una prima descrizione di quelle che consideriamo le problematiche e le possibili soluzioni da mettere in campo in un settore che, nonostante le criticità legate alla pandemia, ha esercitato caratteristiche anticicliche e si è affermato come asset strategico del Paese grazie al contributo delle lavoratrici e dei lavoratori. Auspichiamo che anche l’aver avviato questo confronto prima ancora della data di scadenza, e l’aver già calendarizzato con le parti datoriali due primi incontri per entrare nel merito delle diverse tematiche, il 13 e il 27 gennaio 2022, siano i segnali positivi di una forte volontà, di tutte le parti coinvolte, di rafforzare le relazioni sindacali e dotare il comparto agricolo di un contratto solido, innovativo e coraggioso”.

Il contratto riguarda quasi un milione di lavoratori e lavoratrici e oltre 180mila imprese. “Oltre alla richiesta di aumento salariale contenuta nella piattaforma – informano i sindacati – le nostre proposte contengono altri punti qualificanti e con una dimensione sociale di spessore su diversi aspetti in materia di mercato del lavoro, bilateralità, welfare contrattuale e previdenza complementare, sistema degli appalti, permessi, contrasto al caporalato e alla violenza di genere. Ci auguriamo che già con i prossimi incontri si possano approfondire tutti gli strumenti migliorativi del contratto per poter giungere, in tempi brevi, al rinnovo per tutte le lavoratrici e i lavoratori agricoli”.

Articoli correlati

Liberare il lavoro. Mininni al Fondo Nappo: oggi questo territorio sorride

  “Una lotta di civiltà contro la camorra, la mafia”, il segretario generale della Flai Giovanni Mininni non ha dubbi. “Quando decidi da che parte stare avverti la necessità di farlo con azioni concrete”. Flai...

Il 30 giugno al fondo agricolo “Nicola Nappo” di Scafati 

“Liberiamo il lavoro” è il titolo dell’iniziativa promossa da Flai Cgil e Alpaa in programma giovedì 30 giugno alle ore 17:30 all’interno del Fondo Agricolo “Nicola Nappo” di Scafati, bene confiscato alla criminalità organizzata.   Alla...

In piazza per il futuro – le nostre foto

In migliaia, arrivati a Roma da tutta Italia, per chiedere, pace, giustizi sociale, democrazia e lavoro. Lavoratrici e lavoratori, pensionati, studenti, migranti sabato mattina si sono dati appuntamento a piazza del Popolo per dire...

Lavoro. Esecutivo EFFAT elegge Andrea Coinu Vice Presidente

Questa mattina a Vienna, durante i lavori dell’esecutivo dell’EFFAT, è avvenuta l’elezione di Andrea Coinu della Flai Cgil nel ruolo di Vice Presidente del sindacato europeo dell’agroindustria e del turismo, che è andato a...

Pace, lavoro, giustizia sociale, democrazia camminano insieme. Roma 18 giugno

Per la pace. La condizione che stiamo attraversando è straordinaria: pandemia, guerra, nuovo paradigma digitale, ambientale ed energetico hanno travolto e messo in discussione tutto. Il momento delle scelte è adesso, e ha bisogno di una...