A Milano per una nuova stagione del lavoro e dei diritti

Una pacifica invasione del centro di Milano, è la fotografia della seconda manifestazione di Cgil Cisl Uil che chiedono di cambiare le politiche economiche, sociali e occupazionali del governo Meloni. “Dovrebbero ascoltare quello che oggi dicono i giovani, le donne, il paese, perché non lo stanno facendo. La loro è solo una campagna elettorale, noi andremo avanti”, denuncia il segretario generale della Cgil Maurizio Landini dal palco allestito sotto l’Arco della Pace. Nella metropoli lombarda sono arrivati a decine di migliaia, da tutto il nord del paese, sono quelli che per vivere devono lavorare, che sognano di costruirsi un futuro. Ma è impossibile perché il livello di precarietà che c’è in Italia non c’è in nessun altro paese europeo. Agli studenti accampati nelle tende per protestare contro gli affitti insostenibili nelle città universitarie, Landini invia un messaggio di solidarietà concreta: “La vostra lotta è la nostra”. E partono gli applausi per le giovani generazioni che subiscono, come e più di altre, il prevalere degli interessi speculativi su un bene primario come la casa. Le bandiere della Flai Cgil sventolano insieme a quelle delle altre categorie del sindacato di corso d’Italia, con quelle della Cisl e della Uil. La protesta non si fermerà.

Articoli correlati

“Le destre avanzano riducendo gli spazi democratici”

L’intervento sui fascismi al comitato esecutivo dello Iuf, a Losanna, del responsabile politiche internazionali della Flai Cgil, Andrea Coinu Non riteniamo ci sia un rischio...

Sindacato di strada anche per i quattro referendum

Assemblee in ogni posto di lavoro lungo la penisola, perché il lavoro è un bene comune Ciao ciao jobs act, precarietà, licenziamenti facili, appalti che...

Operaio muore nello zuccherificio di Brindisi. Flai Cgil: Una strage con responsabilità politiche precise

Vincenzo Valente, 46 anni, stava lavorando per una ditta esterna alla manutenzione del nastro dell'impianto dello zuccherificio di Brindisi, quando ha subito l'amputazione del...