Pomezia, vendita Fiorucci, Flai Cgil: “Auspichiamo rilancio e rafforzamento livelli occupazionali”

Morea e Vona: “Al primo posto il futuro delle lavoratrici e dei lavoratori che in questi anni con professionalità hanno contribuito allo sviluppo della qualità del marchio”

La Flai Cgil Roma Sud Pomezia Castelli e la Flai Cgil Roma Lazio hanno appreso che in data 1 agosto 2023, la multinazionale Sigma Alimentos ha ceduto il 100% della Cesare Fiorucci Spa alla Fiorucci holding, società controllata dal gruppo tedesco Navigator Group e dall’irlandese Whi-tepark capital.

“La Cesare Fiorucci – dichiarano Stefano Morea, Segretario generale Flai Cgil Roma Lazio e Alessandro Vona, Segretario generale Flai Cgil Roma Sud Pomezia Castelli – rappresenta per il Paese e per il nostro territorio in particolare un marchio identificativo di qualità alimentare e del made in Italy. Da sempre un’importante realtà a livello occupazionale con i suoi 420 dipendenti e anche per l’indotto che ha sviluppato negli anni. Certi di un tempestivo coinvolgimento dell’organizzazione sindacale da parte della nuova proprietà sul futuro del sito di Santa Palomba, auspichiamo che il cambio di proprietà porti al pieno rilancio dell’importante marchio alimentare, attraverso un piano di investimenti atto al superamento delle criticità dello stabilimento e al mantenimento e rafforzamento dei livelli occupazionali e delle professionalità attualmente occupate negli stabilimenti”.

“Al primo posto – concludono Morea e Vona – è per noi il futuro delle lavoratrici e dei lavoratori che in questi anni con professionalità hanno contribuito allo sviluppo della qualità del marchio”.

Articoli correlati

Una giornata di sciopero per i dipendenti bolognesi di Caffitaly

Trentesimo giorno di lotta in Beyers contro i licenziamenti, cresce la solidarietà Nel bolognese il caffè si beve senza zucchero. Lascia in bocca l’amaro di...

Diritti e salari, lavoratori agroindustria e pensionati in assemblea ad Andria

In vista della manifestazione nazionale del 20 aprile a Roma di Cgil e Uil, il 19 aprile a partire dalle 17.00 incontro presso la...

Sciopero permanente alla Beyers di Castel Maggiore fino al 23 aprile

Flai Cgil: “Non entrerà e non uscirà nessun prodotto finché l'azienda non deciderà di sedersi a un tavolo per evitare la chiusura e trovare...