Operaia forestale morta nel ragusano: Cgil e Flai regionali e di Ragusa esprimono cordoglio e chiedono verifiche sulla dinamica dell’incidente

Un terribile incidente stradale nel ragusano ha coinvolto un’autobotte della squadra antincendio della forestale, che stava rientrando dopo aver spento l’ennesimo focolaio, in un’estate funestata dai roghi. La Cgil e la Flai Sicilia insieme alla Cgil e alla Flai di Ragusa esprimono cordoglio per il grave incidente che è costato la vita a Monterosso Almo, nel ragusano, per il ribaltamento di un’autocisterna, a un’operaia della forestale  e vicinanza agli altri operai rimasti feriti. “Occorre verificare la dinamica dell’incidente – scrivono in una nota Francesco Lucchesi, Cgil Sicilia, Tonino Russo, Flai Sicilia, Peppe Scifo, Cgil Ragusa, e Salvatore Terranova, Flai Ragusa –  se il carico non abbia influito sul ribaltamento e quindi sull’incidente . Auspichiamo- aggiungono-  che le indagini, soprattutto da parte dei tecnici dello Spresal chiariscano l’accaduto  e individuino eventuali responsabilità”.

Articoli correlati

Stornara, muore lavoratore agricolo, Flai Cgil: “Fermiamo la strage”

Gagliardi: “Nel 2023 in Puglia 2.224 denunce di infortunio e 16 incidenti mortali in agricoltura. Poche le ispezioni e nel 56% dei casi sono...

Mosciano, sabato 8 ore di sciopero con presidio all’Amadori in ricordo di Gaetano Mastroieni

Fai, Flai e Uila: “Per rispetto di tutti coloro che ogni giorno escono da casa per andare al lavoro e non fanno ritorno diciamo...

Reggio Emilia, sportelli antiviolenza nelle aziende

Anche quest’anno la Flai Cgil farà una donazione a Nondasola. Ai caseifici Garanterre (ex Parmareggio) la prima di una lunga serie di assemblee La Flai...