Amadori, sabato 8 ore di sciopero per ricordare Gaetano Mastroieni. Basta lutti

Fai, Flai e Uila: “Per rispetto di tutti coloro che ogni giorno escono da casa per andare al lavoro e non fanno ritorno diciamo no all’indifferenza”

Le organizzazioni sindacali Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil di Teramo, unitamente ala Rsu della All Coop di Mosciano (guppo Amadori), proclamano otto ore di sciopero, sabato 2 marzo, con presidio davanti all’azienda a partire dalle ore 6.00. “Perché la morte di un lavoratore è una tragedia inaccettabile”. Due giorni fa Gaetano Mastroieni, sessantasei anni, è rimasto schiacciato da un mezzo pesante in manovra nel piazzale dello stabilimento. “Sulla sicurezza nei luoghi di lavoro alziamo il livello di attenzione, subito – chiedono Alessandro Collevecchio, Fai, Cristiana Bianucci, Flai, e Delfino Coccia, Uil – Diamo valore alle persone che lavorano, facciamo sentire la voce dei lavoratori e delle lavoratrici per fermare una deriva legislativa sempre più volta alla deregolamentazione, lottiamo per cambiare un modello economico e di impresa fondato sul massimo ribasso, lo sfruttamento del lavoro e la massimizzazione del profitto. Dopo il tragico incidente in cui ha perso la vita il trasportatore Mastroieni, per rispetto di tutti coloro che ogni giorno escono da casa per andare al lavoro e non fanno ritorno diciamo no all’indifferenza”.

Articoli correlati

Caporalato nel veronese, Flai Cgil: “Sfruttamento radicato, cambiare il modello di impresa”

Mattei: “Insistiamo nel denunciare un sistema transnazionale alimentato dal decreto flussi e dalla legge Bossi-Fini, di cui chiediamo la cancellazione, che alimenta il mercato...

Caporalato, Flai Cgil Verona: “Lentezza della giustizia, Bossi-Fini, indifferenza sono i principali alleati dei caporali” 

Mazzasette: “Una sessione di ‘Brigate del Lavoro’ a breve si svolgerà nelle campagne veronesi. La battaglia si vince se c’è un presa di coscienza...

Bologna, Beyers Caffè c’è l’accordo, cigs dal primo agosto

Ramponi, Flai Cgil: "Tutelati lavoratrici e lavoratori dopo una vertenza partita nel marzo scorso con l'apertura della procedura di licenziamento collettivo" Si è conclusa al...