Mantova, due gravi infortuni sul lavoro, Flai Cgil: “Sembra un bollettino di guerra, situazione inaccettabile”

Due incidenti in meno di una settimana, in un’azienda casearia e in una di lavorazione della carne

Nella guerra del capitale al lavoro ci sono altri due feriti gravi nel mantovano, a distanza di pochi giorni. È successo alla Latteria Agricola del Po, dove un un tubo contenente soda caustica è esploso e ha investito un casaro di 35 anni, procurandogli ustioni di secondo e terzo grado alla parte destra del viso, del tronco e della gamba. Sempre nel mantovano, pochi giorni fa, attimi di apprensione in un’azienda di Buzzoletto, frazione di Viadana, che si occupa della lavorazione della carne suina: a un operaio di 54 anni è accidentalmente sfuggito l’affilato coltello, che si è conficcato nel polso dell’altra mano. L’uomo ha iniziato a perdere molto sangue, è stato medicato e trasportato al pronto soccorso in codice giallo. “Altri due incidenti nel nostro settore, solo per caso non mortali – dichiara Ivan Papazzoni, segretario Flai Cgil Mantova – una piaga che non riusciamo a curare e guarire. Bisogna cambiare un modello produttivo sempre più pericoloso, alla ricerca del massimo profitto nel più breve tempo possibile, con conseguente aumento dei carichi di lavoro che porta con sé inevitabilmente maggior rischio di infortuni e di incidenti. Per giunta la precarietà rende un gran numero di lavoratrici e lavoratori ricattabili da parte dei datori di lavoro. Una situazione inaccettabile, su cui è necessario non solo denunciare ma anche intervenire al più presto”.

Articoli correlati

Rinnovo Rsu Pastificio Di Martino di Gragnano, Napoli, 100% alla Flai Cgil

Alle elezioni per il rinnovo delle Rsu al Pastificio Di Martino di Gragnano la Flai Cgil fa l’en plein. Alfonso D’Amora, Antonio Di Somma...

Rinnovo Rsu Mec-carni di Marcaria, Mantova, la Flai è la più votata

Alle elezioni per  il rinnovo della Rappresentanza sindacale unitaria di Mc-carni di Marcaria, nel mantovano, la Flai Cgil è il primo sindacato. Il 64%...

“Basta caccia alle streghe alla Biancoforno”. Flai e Cgil Toscana chiedono che si riapra un dialogo serio con l’azienda

“Si ritiri la querela alla segretaria Flai Pisa Natasha Merola e si riapra un confronto sulle criticità sollevate dai lavoratori. Nella fabbrica di Fornacette...