Forestazione. 12 maggio mobilitazione di Flai, Fai, Uila Calabria con il sostegno di Flai, Fai, Uila Nazionali e delle Confederazioni regionali

Le sigle sindacali di Flai Cgil, Fai Cisl e Uila Uil della Calabria, per il prossimo 12 maggio presso la piazza “San Francesco da Paola” della Cittadella Regionale a Catanzaro, hanno organizzato una mobilitazione unitaria dal tema “Insieme per una nuova stagione del lavoro nel sistema ambientale-forestale calabrese”.

A sostenere le ragioni della mobilitazione, oltre a lavoratori forestali e dirigenti sindacali di Flai, Fai, Uila ci saranno le Confederazioni regionali, rappresentate dal Segretario Generale Cgil Calabria Angelo Sposato, dal Segretario Generale Cisl Calabria Tonino Russo e dal Segretario Generale Uil Calabria Santo Biondo.

Sul palco della mobilitazione, assieme ai Segretari Regionali Caterina Vaiti (Flai Cgil), Michele Sapia (Fai Cisl) e Pasquale Barbalaco (Uila Uil), saliranno per una testimonianza alcuni delegati sindacali e, a seguire, i Segretari Nazionali, per la Flai Cgil il Segretario Generale Giovanni Mininni, per la Fai Cisl il Segretario Generale Onofrio Rota e per la Uila Uil il Segretario Nazionale Gabriele De Gasperis.

«Dopo i due incontri con la Regione Calabria, del 27 aprile e dello scorso 8 maggio, che riteniamo positivi – dichiarano Vaiti, Sapia e Barbalaco – è necessario lanciare un messaggio politico-sindacale forte e chiaro per chiedere un maggiore sforzo comune a favore del settore ambientale-forestale calabrese, segnato dalla mancanza di risorse e carenza di personale, per condividere un percorso regionale, fissare un cronoprogramma sui temi della piattaforma sindacale.

Occorre mettere al centro il lavoro ambientale-forestale calabrese che riteniamo strategico in una regionale morfologicamente fragile, ma ricca di ambiente e di foreste. Riteniamo fondamentale ripartire da alcuni punti cruciali e di assoluta priorità – continuano il Segretari Generali di Flai-Fai-Uila Calabria – per come segnalato nella piattaforma sindacale unitaria discussa durante i tre attivi unitari territoriali svolti lo scorso 5 maggio insieme ai lavoratori.

Un impegno – concludono i rappresentanti sindacali – che continuerà anche il prossimo 20 maggio a Napoli per sostenere le proposte delle nostre Confederazioni. Saremo alla mobilitazione nazionale indetta da Cgil, Cisl e Uil anche per rivendicare e riaffermare la necessità di più investimenti e risorse certe e strutturali a sostegno del lavoro nel settore ambientale-forestale calabrese».

Articoli correlati

Monteriggioni, AviCoop chiude e licenzia 200 lavoratori. Il 20 giugno sarà sciopero

L’azienda del gruppo Amadori comunica alla Regione la chiusura del sito toscano. Flai, Fai e Uila Siena: “Non solo uno strappo istituzionale, ma una...

Caseifici sociali trentini, firmato il contratto

Soddisfazione per l’aumento dell’11%, il riconoscimento del tempo tuta e il recupero dell’arretrato 2023 Con la firma sul nuovo contratto per i lavoratori e le...

Rinnovato contratto integrativo della Luigi Lavazza Spa di Gattinara 

Grazioli, Flai Cgil Vercelli - Biella: “L’accordo presenta dei caratteri innovativi sia per la parte normativa sia per la parte economica” Da ormai dieci anni...