Foggia, sciopero e sit-in al Pastificio Tamma 

Flai Cgil: “Non ci sono state risposte adeguate ai tanti problemi sollevati”

Stato di agitazione con sciopero di due ore e presidio al Pastificio Tamma di Foggia, storica industria del comprensorio. Flai Cgil e Fai Cisl, insieme alla Rsu aziendale, spiegano che le lavoratrici e i lavoratori hanno contribuito concretamente da mesi alle esigenze di un aumento produttivo con numerose ore di straordinario, in un contesto che in estate è stato contrassegnato da altissime temperature, che però non sono state considerate dalla direzione aziendale nonostante le ripetute richieste di risolvere il problema. Inoltre non hanno avuto risposte concrete le domande di aumentare i livelli di sicurezza all’interno dello stabilimento. Infine, nonostante diversi incontri incentrati sull’organizzazione del lavoro e la formazione specifica del personale, l’azienda è andata avanti per la sua strada, utilizzando in maniera massiccia  lavoratrici e lavoratori somministrati e non formati adeguatamente. Per tutti questi motivi, dopo non aver avuto risposte adeguate sul merito dei problemi evidenziati ma solo comunicazioni generiche, la Rsu insieme a Flai e Fai hanno confermato lo sciopero di due ore per turno già annunciato formalmente il 2 febbraio scorso.

Articoli correlati

Sciopero permanente alla Beyers di Castel Maggiore fino al 23 aprile

Flai Cgil: “Non entrerà e non uscirà nessun prodotto finché l'azienda non deciderà di sedersi a un tavolo per evitare la chiusura e trovare...

Elezioni Rsu, Italia Alimentari, Mantova, la Flai di nuovo prima

Risultato storico all'Italia Alimentari di Gazoldo degli Ippoliti, Mantova, azienda del Gruppo Cremonini, dove per la prima volta dopo moltissimi anni la Flai Cgil...

Elezioni delle Rsu nel sito Ges.car Rieti: la Flai Cgil è il primo sindacato

Il segretario generale della Flai Cgil Rieti-Roma est Lelli Emiliano esprime profonda soddisfazione  per l’importante affermazione della Flai Cgil nelle elezioni Rsu del sito...