“Diritti in marineria” il 16 settembre ad Anzio. La Flai Cgil per le tutele nel settore della pesca

La Flai Cgil di Roma e Lazio con la Flai di Roma Sud-Pomezia-Castelli portano ad Anzio, sabato 16 settembre, in Via Porto Innocenziano dalle ore 9.30, la campagna “Diritti in marineria” su tutele e diritti nel settore della pesca, al centro della campagna informativa i temi del Lavoro usurante, le malattie professionali, applicazione T.U. 81/2008 sulla sicurezza, pensioni, la condizione dei lavoratori stranieri, fondi integrativi sanitari.

“Sabato – spiega la Flai Cgil – sarà l’occasione per incontrare lavoratori e lavoratrici del settore, ascoltare i loro problemi e spiegare le nostre proposte in tema di diritti, tutele, sicurezza. Un momento di confronto e di informazione. Nel corso dell’iniziativa verranno consegnati anche dei dispositivi di protezione individuale e, per chi è interessato, verrà somministrato un questionario sulle malattie professionali”.

La campagna “Diritti in marineria” è fatta in collaborazione con il Ministero dell’Agricoltura della sovranità alimentare e delle foreste nell’ambito del Programma Nazionale Triennale della Pesca e dell’Acquacoltura.

Articoli correlati

Como, muore schiacciato da escavatore

Aveva 38 anni ed era titolare di un’azienda agricola. Flai, Fai, Uila, Fillea, Filca, Feneal: “Si rafforzi la cultura della sicurezza sul lavoro, come modello...

Mantova, due gravi infortuni sul lavoro, Flai Cgil: “Sembra un bollettino di guerra, situazione inaccettabile”

Due incidenti in meno di una settimana, in un'azienda casearia e in una di lavorazione della carne Nella guerra del capitale al lavoro ci sono...

Agricoltura, a Brindisi è allarme rosso

Gabrio Toraldo, Flai Cgil: “Rischiamo di perdere tutti i lavoratori, siamo pronti a manifestare” “Parliamo di agricoltura 4.0, ma ci scontriamo con la dura realtà...