AviCoop Monteriggioni, soddisfazione per un accordo che tutela i lavoratori 

Rafforzamento del percorso di reindustrializzazione del sito senese, ulteriori misure per la tutela retributiva dei 180 avventizi

Soddisfazione per l’accordo siglato al tavolo di crisi in regione toscana per la tutela di lavoratrici e lavoratori di AviCoop. Una vertenza difficile partita dalla scelta formalizzata il 12 giugno scorso, da Flai, Fai e Uila contestata, di andare alla cessazione dell’attività e la chiusura del sito di Monteriggioni. 

Un primo verbale di impegni, era stato siglato il 19 giugno, prevedeva alcuni impegni importanti di sostegno economico per i lavoratori a tempo determinato. Oggi, dopo un’altra lunga giornata di trattativa, Flai, Fai e Uila si possono dire soddisfatte per il lavoro fatto, “grazie anche all’impegno di mediazione delle istituzioni tutte, soprattutto di Regione Toscana, nel rafforzamento del percorso di reindustrializzazione del sito, nella sottoscrizione di ulteriori misure per la tutela retributiva dei 180 lavoratori avventizi, che altrimenti ne sarebbero stati privi, e per la previsione di importanti ristori per i lavoratori a tempo indeterminato.

Articoli correlati

Bologna, Beyers Caffè c’è l’accordo, cigs dal primo agosto

Ramponi, Flai Cgil: "Tutelati lavoratrici e lavoratori dopo una vertenza partita nel marzo scorso con l'apertura della procedura di licenziamento collettivo" Si è conclusa al...

Ad Andria nel ricordo di Paola Clemente

‘Mai più morti di lavoro e sfruttamento’, il 12 luglio l’iniziativa di Cgil e Flai Il 13 luglio saranno trascorsi nove anni dalla scomparsa di...

Battipaglia, finanzieri in azione, Flai Cgil: “Aziende inesistenti condannano migranti arrivati con il decreto flussi”

Bottiglieri: “Riconoscere permessi di soggiorno temporanei, abrogare la Bossi-Fini, piena applicazione della 199/2016” “Apprendiamo dai media che questa mattina i finanzieri di Battipaglia del comando...