«Agricoltura Sì… Cura»: una nuova visione per il futuro dell’agricoltura a Brindisi

“Agricoltura Sì… Cura” è più di un semplice titolo; rappresenta un manifesto per un futuro agricolo sostenibile e rispettoso dell’ecologia e della salute. La Flai Cgil di Brindisi è orgogliosa di annunciare la presentazione del secondo Quaderno dell’Osservatorio Placido Rizzotto, che si terrà Martedì 30 Aprile 2024, alle ore 9 presso l’Istituto Tecnico Agrario “Pantanelli-Monnet” ad Ostuni (Br).

Questa iniziativa, sostenuta con convinzione dalla Flai Cgil di Brindisi, nasce dall’entusiasmo e dalla consapevolezza dell’Istituto Tecnico Agrario “Pantanelli-Monnet” nei confronti dei suoi studenti, i futuri custodi della nostra terra e della nostra salute. L’evento sottolinea l’importanza di un approccio che privilegi la cura dell’ambiente e la salute dei lavoratori agricoli, spesso sacrificati su un altare di pratiche agricole insostenibili e di un uso massiccio di pesticidi.

Il Quaderno “Agricoltura Sì… Cura” offre una dettagliata radiografia dei rischi legati all’uso dei fitofarmaci, esplorando gli effetti collaterali che tali sostanze hanno sulla salute umana e sull’ambiente. In un momento storico in cui l’Unione Europea cerca di contrastare queste problematiche attraverso iniziative come il “Green deal” e la strategia “Farm to Fork”, mirate a ridurre del 50% l’utilizzo di agenti chimici spingendo sempre più ad un’agricoltura bio, il Quaderno pone l’accento sull’urgente necessità di promuovere modelli di produzione alternativi.

“La sinergia tra la Flai Cgil e Legambiente testimoniata da questa pubblicazione – spiega il segretario della Flai di Brindisi, Gabrio Toraldo – si focalizza sulla sussidiarietà sociale, coinvolgendo lavoro, cittadini, consumatori e le filiere agroalimentari nella realizzazione di un ecosistema alimentare che sia equo, salutare e giusto. Non vi può essere, infatti, cibo sano che non sia prodotto nel rispetto di criteri etici e salutari”.

Per Toraldo “il contributo di esperti di rilievo, come Giuseppe Polito, Medico nucleare e componente del direttivo ISDE Brindisi, arricchisce l’analisi presentata nel Quaderno, insieme all’esperienza di Phyto-Victimes, l’associazione francese in prima linea nella battaglia per il riconoscimento delle malattie professionali causate dall’esposizione ai fitofarmaci”.

Il programma dell’evento è il seguente:

  • Saluti: Natale Palmisano, Dirigente scolastico, e Antonio Macchia, segretario generale Cgil Brindisi
  • Introduce: Giusy De Simone, Segretaria Flai Cgil Brindisi
  • Presentazione Quaderno: Matteo Bellegoni, Osservatorio “Placido Rizzotto” Flai Cgil Nazionale
  • Interverranno: Gabrio Toraldo, Segretario Generale Flai Cgil Brindisi, Giuseppe Polito, Medico nucleare componente direttivo ISDE Brindisi, e Antonio Gagliardi, Segretario Generale Flai Cgil Puglia

Articoli correlati

Rinnovo Rsu Pastificio Di Martino di Gragnano, Napoli, 100% alla Flai Cgil

Alle elezioni per il rinnovo delle Rsu al Pastificio Di Martino di Gragnano la Flai Cgil fa l’en plein. Alfonso D’Amora, Antonio Di Somma...

Rinnovo Rsu Mec-carni di Marcaria, Mantova, la Flai è la più votata

Alle elezioni per  il rinnovo della Rappresentanza sindacale unitaria di Mc-carni di Marcaria, nel mantovano, la Flai Cgil è il primo sindacato. Il 64%...

“Basta caccia alle streghe alla Biancoforno”. Flai e Cgil Toscana chiedono che si riapra un dialogo serio con l’azienda

“Si ritiri la querela alla segretaria Flai Pisa Natasha Merola e si riapra un confronto sulle criticità sollevate dai lavoratori. Nella fabbrica di Fornacette...