HomeComunicatiZuccherificio del Molise, bene disponibilità Mise-Mipaaf

Zuccherificio del Molise, bene disponibilità Mise-Mipaaf

Fai Flai e Uila hanno fortemente apprezzato la disponibilità manifestata dal Ministero dello Sviluppo Economico e dal Ministero delle Politiche Agricole nell’organizzare l’incontro richiesto dalle Organizzazioni sindacali relativamente alla drammatica situazione dei lavoratori dello Zuccherificio del Molise.
Il tavolo ha visto l’importante presenza dell’On. Teresa Bellanova, Viceministro del Ministero dello Sviluppo Economico, dell’On Angelo Zucchi, Capo della Segreteria del Ministro delle Politiche Agricole, del Dott. Alessandro Apolito, Capo della Segreteria Tecnica del Ministro delle Politiche Agricole e del Dott. Luca Bianchi Capo Dipartimento delle politiche competitive e della qualità agroalimentare Mipaaf.

 Nel corso della riunione i due Ministeri, hanno comunicato alla delegazione sindacale di aver acquisito la disponibilità della curatela fallimentare all’apertura della procedura di mobilità, affinché i lavoratori dello Zuccherificio del Molise, possano godere di un sostegno al reddito nel corso dei prossimi mesi.

A fronte di ciò, il Ministero dello Sviluppo Economico e il Ministero delle Politiche Agricole si sono dichiarati disponibili ad iniziare un percorso, al fine di rendere attrattivo il sito di Termoli ed individuare investitori che ne garantiscano la riconversione produttiva e la conseguente ricollocazione dei lavoratori del sito Termolese. Allo stesso tempo – sulla base della disponibilità della Regione Molise – le organizzazioni sindacali hanno ribadito la necessità di intraprendere tutte le iniziative utili, sul versante delle politiche attive, per garantire ai lavoratori strumenti di politiche attive del lavoro volti alla riqualificazione professionale e alla ricollocazione nel difficile contesto del mercato del lavoro. Fai, Flai e Uila continueranno a dare una risposta alle esigenze dei lavoratori e di un territorio in grande difficoltà come quello molisano, confidando in una nuova convocazione del tavolo ministeriale quanto prima.

Articoli correlati

Donne: Filcams Flai Flc Fp, una panchina rossa contro la violenza, un’assunzione di responsabilità

Nella giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, Filcams, Flai, Flc e Fp Cgil insieme al Municipio XII di Roma hanno pitturato di rosso una panchina della città, in Largo Bernardino da...

Flai Cgil, altre sei tonnellate di generi alimentari al Vaticano per donare a chi ha bisogno

Un aiuto vero perché ‘solidarietà’ non sia solo una parola. La Flai Cgil ha consegnato alla Pontificia Elemosineria Apostolica altri nove bancali di generi alimentari (legumi, pasta, passate di pomodoro), per un totale di...

Alla Sapienza di Roma sindacalisti della Flai e studenti dell’Udu per dare una lezione a mafia e caporalato

Al suono della campanella, studenti e studentesse lasciano le aule della Sapienza di Roma e trovano dei volantini particolari. Sono quelli che loro coetanei dell’Unione degli universitari (Udu) e sindacalisti della Flai Cgil distribuiscono...

Flai Cgil al forum agroecologia di Legambiente per una transizione ambientale, energetica nel rispetto dei diritti sociali e del lavoro

Agroenergie, filiere made in Italy sostenibili e biologico al centro per una transizione ambientale, energetica e sociale del modello agricolo. Spinta su agrivoltaico e rinnovabili, riduzione del 62% dell’uso della chimica di sintesi, Piano...

Agricoltura. Sindacato europeo approva sanzioni per violazioni condizionalità sociale Pac

Il comitato esecutivo dell’Effat, il sindacato europeo del settore agricolo, riunito oggi a Bruxelles, ha ratificato la decisione assunta la scorsa settimana a Berlino da 26 sindacati di 19 paesi europei, approvando in via...