Vino. Sindacati chiedono a Bellanova coinvolgimento in cabina di regia

“La proposta avanzata dalla ministra Bellanova per l’istituzione di una cabina di regia sulla filiera del vino ci sembra molto positiva, crediamo che sia però necessario coinvolgere i sindacati e, quindi, i lavoratori, che con la loro professionalità fanno grande il Made in Italy nel mondo”. Lo dichiarano in una nota congiunta Fai, Flai e Uila.

“Valorizzare la filiera di un prodotto, che anche a livello di export rappresenta una componente importantissima in termini di fatturato e di qualità, significa dare valore al lavoro e creare quelle sinergie affinché si possa essere maggiormente preparati alle nuove sfide che i mercati internazionali impongono, a partire dai dazi o dai cambiamenti che produrrà la Brexit”.

“Ci aspettiamo quanto prima – concludono i sindacati – di essere coinvolti nell’istituzione della cabina di regia per dare il nostro contributo fattivo”.

Articoli correlati

La questione migratoria, il Pci e le sinistre nell’Italia del Novecento

Bilongo: “L’assenza odierna di una spinta progressista è sostituita da ideologie reazionarie che producono ostracismo e respingimenti” Nella storia delle Storie del mondo i migranti...

Fai, Flai e Uila Pesca incontrano il ministro Lollobrigida

Fai, Flai e Uila Pesca, insieme alle associazioni di categoria, hanno incontrato oggi presso il Masaf, il ministro Francesco Lollobrigida. Al centro dell’incontro le...

Ccnl industria alimentare, nuovo confronto a fine febbraio

Si è svolta a Roma la riunione plenaria, durata tre giorni, per il rinnovo del Ccnl dell’industria alimentare, scaduto a novembre 2023, che riguarda oltre 400mila...