Vicenzi, siglato il rinnovo del contratto integrativo di gruppo 2023-2025

Le Segreterie nazionali di Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil, unitamente al coordinamento nazionale delle Rsu, hanno sottoscritto, nella serata di ieri, il rinnovo del contratto integrativo del Gruppo Vicenzi per gli anni 2023-2025.

I sindacati esprimono forte soddisfazione per il rafforzamento delle relazioni sindacali e per i risultati raggiunti sia dal punto di vista economico che normativo. 

Sul fronte economico, infatti, è stato conseguito un risultato importante: il premio di partecipazione viene incrementato a regime di 300 euro.

Numerose anche le novità normative introdotte che migliorano le tutele e i diritti di tutte le lavoratrici ed i lavoratori del Gruppo, a partire dalla conciliazione dei tempi di vita e di lavoro con la previsione di permessi retribuiti di 8 ore per visite pediatriche dei figli e di 10 ore per l’inserimento dei figli all’asilo nido. 

Articoli correlati

Rinnovato il Protocollo aggiuntivo per il personale operaio assunto dal CUFAA: “Soddisfazione per recepimento CCNL Forestali, primo passo per valorizzazione comparto”

Si sono incontrati oggi a Roma, presso il Comando Unità Forestali Ambientali ed Agroalimentari Carabinieri, alla presenza del Generale C.A. Andrea Rispoli, Comandante del...

La questione migratoria, il Pci e le sinistre nell’Italia del Novecento

Bilongo: “L’assenza odierna di una spinta progressista è sostituita da ideologie reazionarie che producono ostracismo e respingimenti” Nella storia delle Storie del mondo i migranti...

Fai, Flai e Uila Pesca incontrano il ministro Lollobrigida

Fai, Flai e Uila Pesca, insieme alle associazioni di categoria, hanno incontrato oggi presso il Masaf, il ministro Francesco Lollobrigida. Al centro dell’incontro le...