Vicenzi, siglato il rinnovo del contratto integrativo di gruppo 2023-2025

Le Segreterie nazionali di Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil, unitamente al coordinamento nazionale delle Rsu, hanno sottoscritto, nella serata di ieri, il rinnovo del contratto integrativo del Gruppo Vicenzi per gli anni 2023-2025.

I sindacati esprimono forte soddisfazione per il rafforzamento delle relazioni sindacali e per i risultati raggiunti sia dal punto di vista economico che normativo. 

Sul fronte economico, infatti, è stato conseguito un risultato importante: il premio di partecipazione viene incrementato a regime di 300 euro.

Numerose anche le novità normative introdotte che migliorano le tutele e i diritti di tutte le lavoratrici ed i lavoratori del Gruppo, a partire dalla conciliazione dei tempi di vita e di lavoro con la previsione di permessi retribuiti di 8 ore per visite pediatriche dei figli e di 10 ore per l’inserimento dei figli all’asilo nido. 

Articoli correlati

Sciopero per Satnam Singh. La rassegna stampa

Migliaia di persone in piazza della Libertà, a Latina, per la manifestazione contro il caporalato organizzata sabato 22 giugno in seguito alla morte disumana...

Ancora un morto sul lavoro a Lodi, Fiatti, Flai Cgil: “Sabato saremo a Latina, adesso basta. Modello produttivo sbagliato”

Semeraro, Flai Lombardia: "Se piccoli passi verso la cultura della sicurezza, ancora ampiamente insufficienti, nell’industria sono stati fatti, nel mondo agricolo siamo all’anno zero" Un...

Rinnovato il Ccnl agromeccanici 2024-2027. Soddisfazione dei sindacati

É stato firmato a Bergamo il rinnovo del Ccnl per i lavoratori dipendenti da aziende che esercitano attività agromeccaniche (attività di contoterzismo in agricoltura),...