HomeComunicatiUTB. Bene rassicurazioni su futuro, Decreto attuativo non ci deluda

UTB. Bene rassicurazioni su futuro, Decreto attuativo non ci deluda

 

Fai, Flai e Uila apprezzano le rassicurazioni fornite questa mattina dai rappresentanti del Ministero delle Politiche Agricole e del Corpo Forestale dello Stato sul futuro dei dipendenti UTB e sulla salvaguardia dei livelli occupazionali.

L’incontro si è tenuto in concomitanza con il presidio dei lavoratori UTB, convocato dalle OO.SS. a Roma di fronte al Mipaaf, per ottenere risposte sia sul futuro del contingente operaio, in virtù della riforma della Pubblica Amministrazione (DDL Madia), sia sul rinnovo della parte normativa del Protocollo aggiuntivo al CCNL operai forestali.

Il Ministero ha comunicato che il CFS confluirà nell’Arma dei Carabinieri e che tale passaggio non dovrebbe comportare modifiche delle condizioni contrattuali esistenti per il personale in forze e dei livelli occupazionali.

Venerdì il Consiglio dei Ministri dovrebbe emanare il decreto attuativo della riforma che auspichiamo contenga tutto quello che ci è stato riferito oggi. Durante tutto l’iter, il Mipaaf ha assicurato un confronto permanente con le OO.SS., al fine di tutelare al meglio i lavoratori UTB.

I rappresentanti del Corpo Forestale, poi, hanno fatto il punto sul rinnovo della parte normativa del Protocollo aggiuntivo al Ccnl operai forestali: le richieste delle OO.SS. sono state trasmesse alla Ragioneria di Stato e ci si attende una risposta entro la fine del mese di Febbraio.

Il prossimo 4 Febbraio è fissato un incontro sia con il CFS che con i rappresentanti del Mipaaf per fare il punto su entrambe le questioni.

Il presidio di questa mattina è servito per sbloccare l’impasse che si era creata e riprendere un confronto a livello istituzionale: questo dimostra che gli sforzi fin qui fatti da Fai, Flai e Uila non sono stati inutili.

Continueremo nella lotta per la salvaguardia di questi lavoratori e per il mantenimento della specificità delle funzioni del Corpo Forestale e degli Uffici per la Biodiversità, augurandoci che il Governo mantenga gli impegni presi questa mattina.

Articoli correlati

Flai Cgil all’assemblea nazionale dei Campi della legalità di Libera

All’Assemblea nazionale dei campi di impegno e formazione sui beni confiscati alla criminalità organizzata ‘E!State Liberi!’, all’Auditorium San Domenico di Roma, Jean-René Bilongo, capo dipartimento legalità Flai Nazionale e presidente dell’Osservatorio Placido Rizzotto, interviene...

Agricoltura. Fiatti: bene PAC Italia, insieme a condizionalità sociale deve creare buona occupazione

“Una buona notizia per il settore agricolo il via libera della Commissione europea al Piano Strategico Nazionale dell'Italia sulla Politica agricola comune (Pac), con un sostegno di oltre 35 miliardi di euro, tra contributi...

MEMORIA 2 Dicembre 1968. I fatti di Avola: la polizia spara sui braccianti

Sono all’undicesimo giorno di sciopero i braccianti siracusani e l’intervento armato della polizia altro non è che il tentativo delle forze agrarie di spezzare il movimento rivendicativo, di dare una lezione a tutti i...

6 e 7 dicembre a Roma seminario finale del progetto Di.Agr.A.M.M.I. di Legalità al centro-nord

In 30 mesi di attività di contrasto al caporalato e allo sfruttamento dei lavoratori migranti in agricoltura, ha aiutato oltre 20mila persone Si terrà il 6 e 7 dicembre 2022 nel Centro Congressi Roma Eventi...

Flai Cgil, altri nove bancali di cibo al Vaticano, solidarietà concreta per chi non arriva a fine mese

L’aumento sempre più marcato delle diseguaglianze, evidenziato da tutti i centri di ricerca, rende indispensabili interventi di solidarietà concreta. Contro vecchie e nuove povertà servono risposte decise, va in questa direzione la consegna da...