HomeComunicatiUTB. Bene rassicurazioni su futuro, Decreto attuativo non ci deluda

UTB. Bene rassicurazioni su futuro, Decreto attuativo non ci deluda

 

Fai, Flai e Uila apprezzano le rassicurazioni fornite questa mattina dai rappresentanti del Ministero delle Politiche Agricole e del Corpo Forestale dello Stato sul futuro dei dipendenti UTB e sulla salvaguardia dei livelli occupazionali.

L’incontro si è tenuto in concomitanza con il presidio dei lavoratori UTB, convocato dalle OO.SS. a Roma di fronte al Mipaaf, per ottenere risposte sia sul futuro del contingente operaio, in virtù della riforma della Pubblica Amministrazione (DDL Madia), sia sul rinnovo della parte normativa del Protocollo aggiuntivo al CCNL operai forestali.

Il Ministero ha comunicato che il CFS confluirà nell’Arma dei Carabinieri e che tale passaggio non dovrebbe comportare modifiche delle condizioni contrattuali esistenti per il personale in forze e dei livelli occupazionali.

Venerdì il Consiglio dei Ministri dovrebbe emanare il decreto attuativo della riforma che auspichiamo contenga tutto quello che ci è stato riferito oggi. Durante tutto l’iter, il Mipaaf ha assicurato un confronto permanente con le OO.SS., al fine di tutelare al meglio i lavoratori UTB.

I rappresentanti del Corpo Forestale, poi, hanno fatto il punto sul rinnovo della parte normativa del Protocollo aggiuntivo al Ccnl operai forestali: le richieste delle OO.SS. sono state trasmesse alla Ragioneria di Stato e ci si attende una risposta entro la fine del mese di Febbraio.

Il prossimo 4 Febbraio è fissato un incontro sia con il CFS che con i rappresentanti del Mipaaf per fare il punto su entrambe le questioni.

Il presidio di questa mattina è servito per sbloccare l’impasse che si era creata e riprendere un confronto a livello istituzionale: questo dimostra che gli sforzi fin qui fatti da Fai, Flai e Uila non sono stati inutili.

Continueremo nella lotta per la salvaguardia di questi lavoratori e per il mantenimento della specificità delle funzioni del Corpo Forestale e degli Uffici per la Biodiversità, augurandoci che il Governo mantenga gli impegni presi questa mattina.

Articoli correlati

Pernigotti. Incontro congiunto al Ministero del lavoro

  Si è svolto questa mattina, in video conferenza, l’esame congiunto, presso il ministero del Lavoro, sulla vertenza Pernigotti al quale hanno partecipato, alla presenza anche del Mise, i rappresentanti nazionali e territoriali di Fai,...

Pesca. Ennesimo incidente mortale conferma la pericolosità del settore. Urgente applicare al comparto norme di sicurezza previste da Testo Unico 81

"La pesca rimane una delle professioni più pericolose al mondo e l'incidente di lunedì scorso, dove un pescatore ha perso la vita nel rovesciamento della vongolara su cui era imbarcato, conferma questo triste primato...

Vertenza BuCastelli – Alival. Fai, Flai, Uila: sciopero riuscito, dai lavoratori un segnale forte

“Sciopero riuscito oggi nei vari siti del gruppo BuCastelli – Alival a fronte della annunciata chiusura degli stabilimenti di Ponte Buggianese, Reggio Calabria e degli esuberi a Santa Rita. Forte il segnale arrivato dai...

Nel Gran Ghetto di Foggia tragedia annunciata, necessario agire su alloggi e trasporti

“Ancora, l’ennesima una tragedia annunciata, ancora una morte che poteva essere evitata se fossero messe in atto misure di accoglienza adeguate e se i lavoratori stranieri fossero in condizione di ricevere paghe adeguate”. Così...

Accordo integrativo Bat. Fai, Flai e Uila: “Misure innovative per sostenere le famiglie e contrastare l’inflazione”

Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil commentano con soddisfazione il nuovo accordo integrativo, per il quadriennio 2022-2025, sottoscritto con Bat, British American Tobacco Italia “che prevede misure di contrasto all’inflazione, in sostegno alle famiglie che...