HomeComunicatiUnilever. Flai Cgil, siglato accordo di Isopensione

Unilever. Flai Cgil, siglato accordo di Isopensione

Presso l’Unione Industriali di Roma è stata raggiunta una intesa per l’applicazione dell’art. 4 della legge Fornero, meglio conosciuto come isopensione.
“Sappiamo che questi accordi non sono ripetibili per tutte le aziende del settore alimentare, ma l’accordo ci dice che se ci sono relazioni sindacali che riconoscono il ruolo e la funzione della RSU, delle strutture sindacali territoriale come soggetti portatori di interessi dei lavoratori, si possono trovare strade che evitano traumi ai lavoratori e dare inizio a percorsi lavorativi per le nuove generazioni di lavoratori”. Lo ha dichiarato Marco Bermani, Segretario nazionale Flai Cgil.
Anche per Eugenio Siracusa, Segretario regionale Flai Roma Lazio, “questo dimostra che quando una azienda ha delle necessità si possono perseguire strade diverse dal licenziamento e messa in Naspi dei lavoratori, per le quali è possibile che azienda e sindacato svolgano anche un ruolo di responsabilità sociale, con l’azienda a farsi carico dell’accompagnamento dei lavoratori fino alla pensione”.
L’art. 4 della legge Fornero stabilisce che, di fronte a degli esuberi, sia possibile verificare la volontarietà di lavoratori prossimi alla pensione ad aderire ad un piano che accompagni i lavoratori in pensione, con il pagamento anticipato del trattamento pensionistico da parte dell’azienda fino ad un massimo di 7 anni.
L’accordo sottoscritto dalle parti sociali prevede la possibilità, per i lavoratori Unilever della sede di Roma ai quali manchino 4 anni alla pensione, di manifestare volontariamente il proprio interesse allo scivolo pensionistico e solo dopo la verifica puntuale dei requisiti da parte dell’Inps, potranno decidere l’adesione anticipata alla pensione. L’azienda anticiperà l’assegno pensionistico spettante al lavoratore e il versamento dei contributi fino ad un massimo di 4 anni.
Oltre a ciò l’accordo prevede anche un’incentivazione all’esodo e la clausola di salvaguardia, in caso di cambio normativo peggiorativo della legge Fornero, di accompagnamento economico a carico della Unilever fino al maturare degli eventuali nuovi requisiti utili alla pensione.
L’accordo consentirà anche di aprire una fase nuova rispetto alle nuove tecnologie e alle nuove professionalità che si stanno facendo spazio nel mondo del lavoro, con la possibilità di inserimento di nuove figure professionali.

Articoli correlati

Pernigotti. Incontro congiunto al Ministero del lavoro

  Si è svolto questa mattina, in video conferenza, l’esame congiunto, presso il ministero del Lavoro, sulla vertenza Pernigotti al quale hanno partecipato, alla presenza anche del Mise, i rappresentanti nazionali e territoriali di Fai,...

Pesca. Ennesimo incidente mortale conferma la pericolosità del settore. Urgente applicare al comparto norme di sicurezza previste da Testo Unico 81

"La pesca rimane una delle professioni più pericolose al mondo e l'incidente di lunedì scorso, dove un pescatore ha perso la vita nel rovesciamento della vongolara su cui era imbarcato, conferma questo triste primato...

Vertenza BuCastelli – Alival. Fai, Flai, Uila: sciopero riuscito, dai lavoratori un segnale forte

“Sciopero riuscito oggi nei vari siti del gruppo BuCastelli – Alival a fronte della annunciata chiusura degli stabilimenti di Ponte Buggianese, Reggio Calabria e degli esuberi a Santa Rita. Forte il segnale arrivato dai...

Nel Gran Ghetto di Foggia tragedia annunciata, necessario agire su alloggi e trasporti

“Ancora, l’ennesima una tragedia annunciata, ancora una morte che poteva essere evitata se fossero messe in atto misure di accoglienza adeguate e se i lavoratori stranieri fossero in condizione di ricevere paghe adeguate”. Così...

Accordo integrativo Bat. Fai, Flai e Uila: “Misure innovative per sostenere le famiglie e contrastare l’inflazione”

Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil commentano con soddisfazione il nuovo accordo integrativo, per il quadriennio 2022-2025, sottoscritto con Bat, British American Tobacco Italia “che prevede misure di contrasto all’inflazione, in sostegno alle famiglie che...