Ucraina, no alla guerra sì alla solidarietà

È stato consegnato al sindacato ucraino, al confine ungherese, il furgone acquistato con le risorse del fondo della Cgil per poter distribuire più agevolmente i generi alimentari e non solo donati alla popolazione.  Un altro segno concreto di solidarietà della confederazione, che si è subito attivata già dalle prime ore dopo l’invasione, nei confronti di donne e uomini che sono le vere vittime di ogni conflitto bellico. Nel furgone ci sono anche i sei pancali di tonno e insalate donate dalla Flai Cgil.

Articoli correlati

Violenza donne. Danneggiata targa panchina rossa a Trastevere

“A due mesi esatti dall’inaugurazione della panchina rossa contro la violenza sulle donne da parte di Flai Cgil, Filcams Cgil, Flc Cgil, Fp Cgil...

Scuola del popolo: intesa tra Flc e Flai

Siglato l'accordo tra Flc Cgil e Flai Cgil (con la Cgil nazionale), per avviare un percorso di collaborazione per la sperimentazione del progetto “Non è...

Fai, Flai e Uila siglano Ccnl Panificazione con ASSIPAN

È stato sottoscritto nella sede nazionale di Confcommercio, tra Fai-Cisl, Flai-Cgil, Uila-Uil e Assipan, il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del settore della panificazione.Ne...