HomeComunicatiTasse bevande. Bermani, un errore

Tasse bevande. Bermani, un errore

“Leggiamo notizie di stampa su eventuali decisioni del governo in merito alla tassazione di bevande, ed essendo tra quelli che in questi anni hanno detto che le tasse servono a garantire il diritto di cittadinanza per tutti, possiamo permetterci di dire ora che, se questa notizia fosse vera, sarebbe un errore. Abbiamo sempre sottolineato che le tasse devono essere eque e proporzionate al reale reddito del cittadino, pertanto troviamo anacronistico il pensare che tassare le bevande sia equo, perché chi paga questa scelta è il solito noto, “il cittadino lavoratore””. Lo dichiara Marco Bermani, Segretario nazionale Flai Cgil.

“Se poi questo lavoratore è del settore agroalimentare, egli paga un prezzo doppio che è bene considerare oggi, prima di prendere decisioni. In una situazione di crisi dei consumi, uno scenario di aumento del prezzo di alcune bevande porterebbe  a un reale calo di volumi prodotti. La  scelta  di  tassare  le bevande ci appare assurda e per questo invitiamo le forze politiche e lo stesso governo a rivedere questa eventuale decisione, che potrebbe avere conseguenze gravi in termini di occupazione”.

Articoli correlati

Pernigotti, nuovo incontro al Mise. Fai, Flai e Uila: disponibili ad esaminare un nuovo piano industriale con tempistiche e risorse certe

Si è svolta questa mattina, in video conferenza, una nuova riunione convocata presso il ministero dello sviluppo economico, sulla vertenza Pernigotti alla quale hanno partecipato oltre ai rappresentanti nazionali e territoriali di Fai, Flai...

Pernigotti. Incontro congiunto al Ministero del lavoro

  Si è svolto questa mattina, in video conferenza, l’esame congiunto, presso il ministero del Lavoro, sulla vertenza Pernigotti al quale hanno partecipato, alla presenza anche del Mise, i rappresentanti nazionali e territoriali di Fai,...

Pesca. Ennesimo incidente mortale conferma la pericolosità del settore. Urgente applicare al comparto norme di sicurezza previste da Testo Unico 81

"La pesca rimane una delle professioni più pericolose al mondo e l'incidente di lunedì scorso, dove un pescatore ha perso la vita nel rovesciamento della vongolara su cui era imbarcato, conferma questo triste primato...

Vertenza BuCastelli – Alival. Fai, Flai, Uila: sciopero riuscito, dai lavoratori un segnale forte

“Sciopero riuscito oggi nei vari siti del gruppo BuCastelli – Alival a fronte della annunciata chiusura degli stabilimenti di Ponte Buggianese, Reggio Calabria e degli esuberi a Santa Rita. Forte il segnale arrivato dai...

Nel Gran Ghetto di Foggia tragedia annunciata, necessario agire su alloggi e trasporti

“Ancora, l’ennesima una tragedia annunciata, ancora una morte che poteva essere evitata se fossero messe in atto misure di accoglienza adeguate e se i lavoratori stranieri fossero in condizione di ricevere paghe adeguate”. Così...