HomeComunicatiSTORIE DI LAVORO SFRUTTATO/1, IN VIDEO LE TESTIMONIANZE RACCOLTE DALLA FLAI CGIL

STORIE DI LAVORO SFRUTTATO/1, IN VIDEO LE TESTIMONIANZE RACCOLTE DALLA FLAI CGIL

“Storie di lavoro sfruttato”, questo è il titolo di una serie di testimonianze video raccolte dalla Flai Cgil e che saranno pubblicate da oggi sui profili social per raccontare e denunciare le tante situazioni di sfruttamento, caporalato, ricatti, che colpiscono i lavoratori impiegati in agricoltura; in queste storie però c’è anche la dignità del lavoro, la forza di denunciare insieme al sindacato, la voglia di non piegare la testa.

Oggi a farsi sentire è la voce di M. A., viene dal Senegal e vuole solo lavorare dignitosamente e prendersi cura della famiglia.10/12 ore di lavoro al giorno.

Così sul profilo Fb la Flai riassume la sua storia: “15 minuti di pausa pranzo. 7 giorni su 7. Tutto per 550€ al mese. Sono meno di 2 euro l’ora. Quando i datori di lavoro obbligano M. A. a sottoscrivere un verbale di conciliazione, lui si rifiuta e viene licenziato. Ha contattato la Flai e con i nostri legali ha vinto la causa. Il licenziamento è illegittimo. Ma non è finita qui: il datore di lavoro è stato denunciato sulla base della Legge 199. L’udienza è prevista per il mese di giugno e la Flai Cgil si è costituita parte civile. Storie come questa, fatte di soprusi ma anche di denuncia e riscatto, trovano voce grazie al sindacato di strada e nel Rapporto Agromafie e Caporalato, un lavoro di inchiesta e di ricerca sul fenomeno dello sfruttamento lavorativo ma anche una battaglia per la legalità e per i diritti, contro l’infiltrazione della criminalità mafiosa nel comparto agricolo”.

 

Nel link la testimonianza video di M.A.:  https://fb.watch/3-2VlrFdPN/

 

Articoli correlati

Pernigotti. Incontro congiunto al Ministero del lavoro

  Si è svolto questa mattina, in video conferenza, l’esame congiunto, presso il ministero del Lavoro, sulla vertenza Pernigotti al quale hanno partecipato, alla presenza anche del Mise, i rappresentanti nazionali e territoriali di Fai,...

Pesca. Ennesimo incidente mortale conferma la pericolosità del settore. Urgente applicare al comparto norme di sicurezza previste da Testo Unico 81

"La pesca rimane una delle professioni più pericolose al mondo e l'incidente di lunedì scorso, dove un pescatore ha perso la vita nel rovesciamento della vongolara su cui era imbarcato, conferma questo triste primato...

Vertenza BuCastelli – Alival. Fai, Flai, Uila: sciopero riuscito, dai lavoratori un segnale forte

“Sciopero riuscito oggi nei vari siti del gruppo BuCastelli – Alival a fronte della annunciata chiusura degli stabilimenti di Ponte Buggianese, Reggio Calabria e degli esuberi a Santa Rita. Forte il segnale arrivato dai...

Nel Gran Ghetto di Foggia tragedia annunciata, necessario agire su alloggi e trasporti

“Ancora, l’ennesima una tragedia annunciata, ancora una morte che poteva essere evitata se fossero messe in atto misure di accoglienza adeguate e se i lavoratori stranieri fossero in condizione di ricevere paghe adeguate”. Così...

Accordo integrativo Bat. Fai, Flai e Uila: “Misure innovative per sostenere le famiglie e contrastare l’inflazione”

Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil commentano con soddisfazione il nuovo accordo integrativo, per il quadriennio 2022-2025, sottoscritto con Bat, British American Tobacco Italia “che prevede misure di contrasto all’inflazione, in sostegno alle famiglie che...