Flai Cgil Nazionale esprime solidarietà e vicinanza alla compagna, Rita Poddesu, Segretaria generale della Flai Sardegna, oggetto, insieme ad un altro sindacalista della Fai Cisl, Bruno Olivieri, di vili minacce apparse in queste ore su un muraglione della strada statale 389.

Queste azioni vigliacche ed intimidatorie, manifestatesi con l’uso di frasi violente, non serviranno a fermare il lavoro svolto con serietà dalla Flai Cgil sul territorio in difesa di tutti i lavoratori e le lavoratrici, anche quando ci si trova di fronte a vertenze difficili.

Nel ribadire la ferma condanna per l’accaduto, confidiamo nelle forze dell’ordine affinché gli autori di tale atto criminale vengano individuati per consentire a tutti di svolgere la propria attività con la tranquillità necessaria.

La Flai Cgil, il sindacato, non si lascia intimidire e i compagni della Sardegna non sono soli ma sostenuti dai tanti lavoratori iscritti e dalla Flai Cgil tutta