HomeComunicatiSciopero generale. Le fabbriche dell’agroindustria si fermano, i numeri di Flai e Uila

Sciopero generale. Le fabbriche dell’agroindustria si fermano, i numeri di Flai e Uila

 

 

Forte adesione allo sciopero generale da parte degli operai agricoli e forestali, dei consorzi di bonifica, dei lavoratori della pesca e dell’agroindustria. In particolare alcuni dati raccolti, non ancora esaustivi della partecipazione su tutto il territorio nazionale, confermano che nelle fabbriche l’adesione è stata molto elevata: Pastificio Granoro Bari 91%, La Doria di Fisciano 100%, Fiordagosto Muti 100%, Sammontana Empoli 87%, Pernigotti Novi Ligure 80%, Conserve Italia Ravenna 100%, Parmareggio Modena 85%, Vandermortelee Genova 90%, Appetays 80%. 

Una mobilitazione riuscita, che ha messo insieme lavoratrici e lavoratori di tutta Italia, convinti che il governo Draghi può e deve tenere maggiormente in considerazione i bisogni e le esigenze di chi per vivere deve lavorare. Flai Cgil e Uila Uil sono soddisfatte, le adesioni sono altissime: Grandi Salumifici Italiani Modena 80%, Acqua Panna Firenze 90%, Sibeg Catania 73%, Campari Novi Ligure 70%, Lavazza Settimo torinese 80%, Heineken Taranto 70%, Vicenzi Verona 70%., Granarolo 70%. Forte l’adesione anche in aziende come Barilla e Parmalat. Numeri di aziende all’avanguardia, emblema del Made in Italy nel mondo, che fanno capire quanto lo sciopero proclamato da Cgil e Uil abbia intercettato positivamente il mondo del lavoro. Marchi di prodotti conosciuti, e apprezzati dalle famiglie italiane e non solo, dietro i quali ci sono donne e uomini in carne e ossa che chiedono di essere rispettati.

Articoli correlati

Pernigotti. Incontro congiunto al Ministero del lavoro

  Si è svolto questa mattina, in video conferenza, l’esame congiunto, presso il ministero del Lavoro, sulla vertenza Pernigotti al quale hanno partecipato, alla presenza anche del Mise, i rappresentanti nazionali e territoriali di Fai,...

Pesca. Ennesimo incidente mortale conferma la pericolosità del settore. Urgente applicare al comparto norme di sicurezza previste da Testo Unico 81

"La pesca rimane una delle professioni più pericolose al mondo e l'incidente di lunedì scorso, dove un pescatore ha perso la vita nel rovesciamento della vongolara su cui era imbarcato, conferma questo triste primato...

Vertenza BuCastelli – Alival. Fai, Flai, Uila: sciopero riuscito, dai lavoratori un segnale forte

“Sciopero riuscito oggi nei vari siti del gruppo BuCastelli – Alival a fronte della annunciata chiusura degli stabilimenti di Ponte Buggianese, Reggio Calabria e degli esuberi a Santa Rita. Forte il segnale arrivato dai...

Nel Gran Ghetto di Foggia tragedia annunciata, necessario agire su alloggi e trasporti

“Ancora, l’ennesima una tragedia annunciata, ancora una morte che poteva essere evitata se fossero messe in atto misure di accoglienza adeguate e se i lavoratori stranieri fossero in condizione di ricevere paghe adeguate”. Così...

Accordo integrativo Bat. Fai, Flai e Uila: “Misure innovative per sostenere le famiglie e contrastare l’inflazione”

Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil commentano con soddisfazione il nuovo accordo integrativo, per il quadriennio 2022-2025, sottoscritto con Bat, British American Tobacco Italia “che prevede misure di contrasto all’inflazione, in sostegno alle famiglie che...