HomeComunicatiRsu Ferrero. Mininni e Palazzoli, ringraziamo lavoratori e candidati

Rsu Ferrero. Mininni e Palazzoli, ringraziamo lavoratori e candidati

“La straordinaria partecipazione per il rinnovo delle RSU del Gruppo Ferrero è la dimostrazione dell’importanza di questo momento altamente democratico che ha visto chiamati al voto oltre quattromila lavoratrici e lavoratori”. Lo dichiarano Giovanni Mininni, Segretario generale e Sara Palazzoli , Segretaria nazionale Flai Cgil.
“Ringraziamo tutte le lavoratrici e i lavoratori che hanno liberamente espresso la propria preferenza alla nostra lista, permettendo una crescita complessiva della Flai Cgil nel Gruppo Ferrero e, in alcuni siti, la netta affermazione della nostra lista.
Un ringraziamento va a tutti i candidati e agli eletti per lo straordinario lavoro svolto e per la passione messa in campo, con la voglia di affermare i valori della solidarietà, dell’inclusività, del rispetto, dei diritti per tutti, che rappresentano i capi saldi del nostro agire quotidiano.
La crescita di consensi – concludono Mininni e Palazzoli- ci consegna l’impegno a continuare sulla strada tracciata, rafforzando la nostra presenza e il nostro lavoro
e per far sì che nel Gruppo Ferrero le strategie aziendali siano attente alla qualità del lavoro e alla valorizzazione delle persone perché da questo nasce l’idea di una società migliore”.

 

Articoli correlati

Flai Cgil all’assemblea nazionale dei Campi della legalità di Libera

All’Assemblea nazionale dei campi di impegno e formazione sui beni confiscati alla criminalità organizzata ‘E!State Liberi!’, all’Auditorium San Domenico di Roma, Jean-René Bilongo, capo dipartimento legalità Flai Nazionale e presidente dell’Osservatorio Placido Rizzotto, interviene...

Agricoltura. Fiatti: bene PAC Italia, insieme a condizionalità sociale deve creare buona occupazione

“Una buona notizia per il settore agricolo il via libera della Commissione europea al Piano Strategico Nazionale dell'Italia sulla Politica agricola comune (Pac), con un sostegno di oltre 35 miliardi di euro, tra contributi...

MEMORIA 2 Dicembre 1968. I fatti di Avola: la polizia spara sui braccianti

Sono all’undicesimo giorno di sciopero i braccianti siracusani e l’intervento armato della polizia altro non è che il tentativo delle forze agrarie di spezzare il movimento rivendicativo, di dare una lezione a tutti i...

6 e 7 dicembre a Roma seminario finale del progetto Di.Agr.A.M.M.I. di Legalità al centro-nord

In 30 mesi di attività di contrasto al caporalato e allo sfruttamento dei lavoratori migranti in agricoltura, ha aiutato oltre 20mila persone Si terrà il 6 e 7 dicembre 2022 nel Centro Congressi Roma Eventi...

Flai Cgil, altri nove bancali di cibo al Vaticano, solidarietà concreta per chi non arriva a fine mese

L’aumento sempre più marcato delle diseguaglianze, evidenziato da tutti i centri di ricerca, rende indispensabili interventi di solidarietà concreta. Contro vecchie e nuove povertà servono risposte decise, va in questa direzione la consegna da...