Rsu CocaCola, il 50% dei delegati è Flai

Ottimo risultato della Flai-Cgil alle elezioni per il rinnovo delle rappresentanze sindacali unitarie nella rete commerciale di CocaCola HBC Italia. Il 50 per cento dei delegati sindacali eletti del famosissimo marchio di bevande analcoliche è Flai. Un’indicazione netta, quella arrivata dagli 882 addetti della rete, divisa nelle quattro aree geografiche, nord-est, nord-oves, centro e sud delle penisola. Soddisfatta dei risultati Sara Palazzoli, segreteria nazionale Flai Cgil: “Un voto importante, arrivato al termine di un periodo quantomai complesso, visti i rischi, la fatica dell’attività quotidiana con i dispositivi di protezione individuale per difendersi dal contagio, visti gli effetti della pandemia sull’andamento degli esercizi commerciali, con bar e ristoranti rimasti chiusi o a mezzo servizio per oltre un anno, e il conseguente ricorso agli ammortizzatori sociali per gli addetti della rete vendita. Delegate e delegati nei territori, con un’azione quotidiana e capillare, hanno saputo far fronte alle difficoltà legate al Covid, seguendo sempre la bussola dei diritti e delle tutele dei lavoratori. E sono stati premiati nella elezione della nuova Rsu”.

Articoli correlati

Lavoro, rinnovato il Ccnl quadri e impiegati agricoli, soddisfazione dei sindacati 

È stato sottoscritto nella notte, tra Confederdia, Fai Cisl, Flai Cgil, Uila Uil e Confagricoltura, Coldiretti, Cia, presso la sede di Confagricoltura a Roma, il...

Amadori, no alla chiusura di Avicoop a Monteriggioni, lavoratori in sciopero

Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil proclamano, per il prossimo 20 giugno, due ore di sciopero in tutti gli stabilimenti italiani del gruppo,...

Cooperazione agricola, sindacati: interrotte trattative rinnovo Ccnl. Proclamato sciopero 1° luglio

A cinque mesi dall’apertura del negoziato tra Fai-Flai-Uila e Agci-Agrital, Fedagripesca-Confcooperative e Legacoop-Agroalimentare, si sono interrotte, ieri, durante la riunione plenaria, le trattative per...