HomeComunicatiRinnovato CCNL Piccola e Media Industria Alimentare

Rinnovato CCNL Piccola e Media Industria Alimentare

È stato firmato a Roma nel pomeriggio di oggi 16 settembre, presso la sede di Confapi, l’ipotesi di accordo per il rinnovo del contratto nazionale della piccola e media industria alimentare, scaduto il 30 giugno 2016 che vede coinvolte più di quattromila aziende e circa trentamila lavoratori. Il primo rinnovo raggiunto dopo l’accordo interconfederale di CGIL, CISL, UIL e Confapi del luglio scorso.
Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil congiuntamente alla delegazione trattante si dichiarano soddisfatte per il risultato raggiunto, anche rispetto alle richieste presenti in piattaforma.
Nel merito, per la parte salariale líaumento a regime è di € 105,00 a parametro 137 suddiviso in cinque tranche (€ 20 dal 1/7/2016, € 15 dal 1/9/2017, € 20 dal 1/12/2018, € 25 dal 1/12/2019, € 25 dal 1/6/2020). Tra i più importanti risultati si sottolineano le novità sui congedi parentali, il riconoscimento della figura del Rappresentante di sito per la sicurezza dei lavoratori, l’impegno per la responsabilità sociale di impresa. Innovazioni anche sul fronte dei contratti a termine e somministrazione, sulla base dei cambiamenti legislativi recentemente intervenuti adeguati alle specificità del settore. Per il Part-Time è stata ampliata la percentuale di utilizzo da parte dei lavoratori, mentre i temi del welfare e dell’assistenza sanitaria sono stati demandati alla bilateralità confederale che si avvierà in tempi brevi.
Nei prossimi giorni verranno effettuate le assemblee sui posti di lavoro per la consultazione dei lavoratori.

Articoli correlati

Flai Cgil all’assemblea nazionale dei Campi della legalità di Libera

All’Assemblea nazionale dei campi di impegno e formazione sui beni confiscati alla criminalità organizzata ‘E!State Liberi!’, all’Auditorium San Domenico di Roma, Jean-René Bilongo, capo dipartimento legalità Flai Nazionale e presidente dell’Osservatorio Placido Rizzotto, interviene...

Agricoltura. Fiatti: bene PAC Italia, insieme a condizionalità sociale deve creare buona occupazione

“Una buona notizia per il settore agricolo il via libera della Commissione europea al Piano Strategico Nazionale dell'Italia sulla Politica agricola comune (Pac), con un sostegno di oltre 35 miliardi di euro, tra contributi...

MEMORIA 2 Dicembre 1968. I fatti di Avola: la polizia spara sui braccianti

Sono all’undicesimo giorno di sciopero i braccianti siracusani e l’intervento armato della polizia altro non è che il tentativo delle forze agrarie di spezzare il movimento rivendicativo, di dare una lezione a tutti i...

6 e 7 dicembre a Roma seminario finale del progetto Di.Agr.A.M.M.I. di Legalità al centro-nord

In 30 mesi di attività di contrasto al caporalato e allo sfruttamento dei lavoratori migranti in agricoltura, ha aiutato oltre 20mila persone Si terrà il 6 e 7 dicembre 2022 nel Centro Congressi Roma Eventi...

Flai Cgil, altri nove bancali di cibo al Vaticano, solidarietà concreta per chi non arriva a fine mese

L’aumento sempre più marcato delle diseguaglianze, evidenziato da tutti i centri di ricerca, rende indispensabili interventi di solidarietà concreta. Contro vecchie e nuove povertà servono risposte decise, va in questa direzione la consegna da...