HomeComunicatiRaccolta firme di Fai-Flai-Uila Pesca a sostegno dei pescatori siciliani 

Raccolta firme di Fai-Flai-Uila Pesca a sostegno dei pescatori siciliani 

Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Pesca hanno avviato una raccolta firme e lanciato una petizione on-line a sostegno dei pescatori di Mazara del Vallo vittime di ripetuti attacchi nel canale di Sicilia.  


“In questi ultimi anni” spiegano Fai-Flai-Uila Pesca “assistiamo a un crescendo di tensioni tra i paesi del nord Africa e la flotta italiana sulla gestione dell’attività di pesca nel sud del Mediterraneo, una zona importante per la sussistenza delle nostre imprese e dei nostri lavoratori che storicamente operano in quelle acque. È una situazione che non ha ancora trovato la giusta definizione e continua ad alimentare uno stato di difficoltà e insicurezza per i pescatori italiani. 

Per questi motivi abbiamo deciso di lanciare una campagna per richiamare l’attenzione mediatica sul tema e richiedere un intervento del governo che possa finalmente garantire un’attività lavorativa in totale sicurezza”.

Nella petizione, rivolta al governo italiano, si chiede, da un lato di chiarire i motivi per i quali i pescherecci italiani, mentre esercitano la loro attività lavorativa nelle acque del canale di Sicilia, sono vittime di azioni di pirateria; dall’altro si chiede al governo di individuare e mettere in atto le misure necessarie per garantire la sicurezza e il rispetto dei diritti umani dei pescatori italiani che operano nel canale di Sicilia e per assicurare loro la possibilità di continuare a pescare in quelle acque. 

La petizione “Più sicurezza e diritti per i nostri pescatori nel canale di Sicilia” può essere sottoscritta al link http://chng.it/RWVwbYjqxz.

Articoli correlati

Pernigotti. Incontro congiunto al Ministero del lavoro

  Si è svolto questa mattina, in video conferenza, l’esame congiunto, presso il ministero del Lavoro, sulla vertenza Pernigotti al quale hanno partecipato, alla presenza anche del Mise, i rappresentanti nazionali e territoriali di Fai,...

Pesca. Ennesimo incidente mortale conferma la pericolosità del settore. Urgente applicare al comparto norme di sicurezza previste da Testo Unico 81

"La pesca rimane una delle professioni più pericolose al mondo e l'incidente di lunedì scorso, dove un pescatore ha perso la vita nel rovesciamento della vongolara su cui era imbarcato, conferma questo triste primato...

Vertenza BuCastelli – Alival. Fai, Flai, Uila: sciopero riuscito, dai lavoratori un segnale forte

“Sciopero riuscito oggi nei vari siti del gruppo BuCastelli – Alival a fronte della annunciata chiusura degli stabilimenti di Ponte Buggianese, Reggio Calabria e degli esuberi a Santa Rita. Forte il segnale arrivato dai...

Nel Gran Ghetto di Foggia tragedia annunciata, necessario agire su alloggi e trasporti

“Ancora, l’ennesima una tragedia annunciata, ancora una morte che poteva essere evitata se fossero messe in atto misure di accoglienza adeguate e se i lavoratori stranieri fossero in condizione di ricevere paghe adeguate”. Così...

Accordo integrativo Bat. Fai, Flai e Uila: “Misure innovative per sostenere le famiglie e contrastare l’inflazione”

Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil commentano con soddisfazione il nuovo accordo integrativo, per il quadriennio 2022-2025, sottoscritto con Bat, British American Tobacco Italia “che prevede misure di contrasto all’inflazione, in sostegno alle famiglie che...