HomeComunicatiPresentata Piattaforma rinnovo CCNL Allevatori

Presentata Piattaforma rinnovo CCNL Allevatori

Si è aperto ieri con un’ampia partecipazione delle delegazioni trattanti di Fai-Cisl, Flai-Cgil, Uila-Uil e Confederdia, dopo ben 14 anni, il tavolo di trattative per il rinnovo del CCNL per i dipendenti dalle Organizzazioni degli Allevatori, Consorzi ed Enti Zootecnici.
A darne notizia sono i sindacati, che evidenziano come l’avvio della trattativa avvenga in un momento particolarmente importante per il sistema degli allevatori, settore strategico per l’economia del nostro Paese e per le sfide rappresentate dal Green Deal europeo.
“Riavviare il tavolo contrattuale – affermano Fai-Cisl, Flai-Cgil, Uila-Uil e Confederdia – significa anzitutto ribadire il valore di lavoratrici e lavoratori che in questi anni hanno sempre continuato a svolgere egregiamente il proprio ruolo, e implica dunque riaffermare l’essenzialità delle attività di questo comparto, interessato da tempo da molti cambiamenti, modifiche normative, riorganizzazioni delle Associazioni. Abbiamo presentato una piattaforma di rinnovo contrattuale ampia e ricca di contenuti, consapevoli del lungo tempo trascorso dall’ultimo rinnovo, ma anche fortemente aperta al confronto con la parte datoriale, con cui sarà fondamentale riaffermare e rafforzare le relazioni sindacali, in modo da definire un CCNL che da una parte aggiorni la parte normativa esistente, a partire dalla classificazione, e dall’altra sappia valorizzare le competenze e l’impegno dei dipendenti tenendo conto del salario e dell’organizzazione del lavoro”.
Fai Flai Uila e Confederdia rivendicano dunque di aver ribadito con forza, con le rispettive delegazioni trattanti, la propria volontà di condividere un contratto attento al futuro, alla crescita e al rilancio del sistema allevatoriale. “Nella giornata di ieri – dichiarano – è stato lanciato un segnale forte a tutto il mondo agricolo per ristabilire il giusto spazio di questo settore, e anche se ci attende probabilmente una trattativa molto impegnativa, siamo fiduciosi di poter dare, alla fine, grazie alla partecipazione ed alla responsabilità di tutti i delegati, le giuste risposte alle lavoratrici e ai lavoratori che sono in attesa da troppi anni”.

Articoli correlati

Flai Cgil all’assemblea nazionale dei Campi della legalità di Libera

All’Assemblea nazionale dei campi di impegno e formazione sui beni confiscati alla criminalità organizzata ‘E!State Liberi!’, all’Auditorium San Domenico di Roma, Jean-René Bilongo, capo dipartimento legalità Flai Nazionale e presidente dell’Osservatorio Placido Rizzotto, interviene...

Agricoltura. Fiatti: bene PAC Italia, insieme a condizionalità sociale deve creare buona occupazione

“Una buona notizia per il settore agricolo il via libera della Commissione europea al Piano Strategico Nazionale dell'Italia sulla Politica agricola comune (Pac), con un sostegno di oltre 35 miliardi di euro, tra contributi...

MEMORIA 2 Dicembre 1968. I fatti di Avola: la polizia spara sui braccianti

Sono all’undicesimo giorno di sciopero i braccianti siracusani e l’intervento armato della polizia altro non è che il tentativo delle forze agrarie di spezzare il movimento rivendicativo, di dare una lezione a tutti i...

6 e 7 dicembre a Roma seminario finale del progetto Di.Agr.A.M.M.I. di Legalità al centro-nord

In 30 mesi di attività di contrasto al caporalato e allo sfruttamento dei lavoratori migranti in agricoltura, ha aiutato oltre 20mila persone Si terrà il 6 e 7 dicembre 2022 nel Centro Congressi Roma Eventi...

Flai Cgil, altri nove bancali di cibo al Vaticano, solidarietà concreta per chi non arriva a fine mese

L’aumento sempre più marcato delle diseguaglianze, evidenziato da tutti i centri di ricerca, rende indispensabili interventi di solidarietà concreta. Contro vecchie e nuove povertà servono risposte decise, va in questa direzione la consegna da...