Pesca, sottoscritto accordo per la CIG in deroga 2015

È stato sottoscritto oggi, presso il Ministero del lavoro, l’accordo per l’attivazione della cassa integrazione in deroga 2015 nel settore pesca. In continuità con quanto previsto nell’intesa dello scorso anno, le risorse stanziate per il 2015 serviranno anche per coprire il mancato pagamento delle istanze relative al 2014. Rispetto all’anno precedente le risorse disponibili sono aumentate da 30 a 35 milioni di euro.

Fai, Flai e UilaPesca esprimono soddisfazione per il risultato raggiunto, fortemente atteso da un settore che, a ridosso del periodo di fermo biologico, non aveva certezze di un sostegno al reddito. Fai-Flai-UilaPesca prendono atto della disponibilità espressa dal sottosegretario al Welfare, onorevole Teresa Bellanova che ha sottoscritto l’accordo, di approfondire con le parti sociali le specificità del comparto pesca nell’ambito della riforma degli ammortizzatori sociali.

Articoli correlati

Fai, Flai e Uila Pesca incontrano il ministro Lollobrigida

Fai, Flai e Uila Pesca, insieme alle associazioni di categoria, hanno incontrato oggi presso il Masaf, il ministro Francesco Lollobrigida. Al centro dell’incontro le...

Ccnl industria alimentare, nuovo confronto a fine febbraio

Si è svolta a Roma la riunione plenaria, durata tre giorni, per il rinnovo del Ccnl dell’industria alimentare, scaduto a novembre 2023, che riguarda oltre 400mila...

Copro B/ Italia Zuccheri Commerciale : siglato integrativo di gruppo

Dopo circa un anno di trattative ieri, a Bologna presso la sede di Confcooperative, è stato sottoscritto dalle segreterie nazionali di Fai, Flai e...