HomeComunicatiPesca. Fai, Flai e Uila su Decreto tonno rosso

Pesca. Fai, Flai e Uila su Decreto tonno rosso

 

In merito al decreto ministeriale sulla campagna del tonno rosso 2019, a firma del Sottosegretario Franco Manzato, Fai-Flai-Uila Pesca dichiarano: “Il decreto stabilisce una nuova suddivisione della quota aggiuntiva attribuita all’Italia, pari a 414,23 tonnellate e segna una discontinuità rispetto a un sistema di assegnazione delle quote rimasto per anni sordo alle istanze del comparto. Il cambio di direzione, sebbene non risponda pienamente alle legittime aspettative della piccola pesca, lascia ben sperare per il rilancio di un dialogo finalizzato alla salvaguardia, in maniera più equa, degli aspetti ambientali, sociali, occupazionali ed economici connessi con la pesca del tonno rosso.

Non possiamo che cogliere con favore gli aspetti innovativi contenuti nel decreto, come la nuova definizione della piccola pesca costiera, che recepisce la raccomandazione ICCAT adottata a Dubrovnik nel 2018 e che, ci auguriamo, segni l’inizio di una nuova stagione per i Co.Ge.P.A.

Tra le altre novità ci sono: l’introduzione di meccanismi di premialità per le Organizzazioni di Produttori operanti nella pesca costiera che presentino piani di produzione sperimentali e innovativi, l’aumento al 20% delle catture accessorie operate dalle imbarcazioni non in possesso di quote individuali di pesca e la definizione di un nuovo plafond (15 tonnellate) dedicato alle catture operate dalle feluche che costituiscono un patrimonio storico della pesca italiana e mediterranea.

Giudichiamo positivamente anche l’introduzione di regole per l’attribuzione delle quote agli impianti di tonnara fissa e la possibilità di trasferimento temporaneo delle quote stesse.

Si tratta di validi elementi di partenza per immaginare di condividere con l’Amministrazione una visione innovativa del comparto che metta al centro la salvaguardia dei posti di lavoro e la conservazione degli stock”.

 

 

 

Articoli correlati

Pernigotti, nuovo incontro al Mise. Fai, Flai e Uila: disponibili ad esaminare un nuovo piano industriale con tempistiche e risorse certe

Si è svolta questa mattina, in video conferenza, una nuova riunione convocata presso il ministero dello sviluppo economico, sulla vertenza Pernigotti alla quale hanno partecipato oltre ai rappresentanti nazionali e territoriali di Fai, Flai...

Pernigotti. Incontro congiunto al Ministero del lavoro

  Si è svolto questa mattina, in video conferenza, l’esame congiunto, presso il ministero del Lavoro, sulla vertenza Pernigotti al quale hanno partecipato, alla presenza anche del Mise, i rappresentanti nazionali e territoriali di Fai,...

Pesca. Ennesimo incidente mortale conferma la pericolosità del settore. Urgente applicare al comparto norme di sicurezza previste da Testo Unico 81

"La pesca rimane una delle professioni più pericolose al mondo e l'incidente di lunedì scorso, dove un pescatore ha perso la vita nel rovesciamento della vongolara su cui era imbarcato, conferma questo triste primato...

Vertenza BuCastelli – Alival. Fai, Flai, Uila: sciopero riuscito, dai lavoratori un segnale forte

“Sciopero riuscito oggi nei vari siti del gruppo BuCastelli – Alival a fronte della annunciata chiusura degli stabilimenti di Ponte Buggianese, Reggio Calabria e degli esuberi a Santa Rita. Forte il segnale arrivato dai...

Nel Gran Ghetto di Foggia tragedia annunciata, necessario agire su alloggi e trasporti

“Ancora, l’ennesima una tragedia annunciata, ancora una morte che poteva essere evitata se fossero messe in atto misure di accoglienza adeguate e se i lavoratori stranieri fossero in condizione di ricevere paghe adeguate”. Così...