HomeComunicatiPesca. Convegno Fai-Flai-Uila Pesca a Expo Venezia

Pesca. Convegno Fai-Flai-Uila Pesca a Expo Venezia

La pesca rappresenta una parte importante del Made in Italy e offre grandi opportunità al paese. Quello che serve è una rinnovata attenzione della politica e delle istituzioni affinché si possa realizzare uno sviluppo di questo settore che sia sostenibile in termini ambientali, economici e sociali. Ne sono convinte Fai-Flai-Uilapesca che hanno dedicato a questo tema un convegno organizzato a Venezia Expo il 17 ottobre scorso, nell’ambito delle attività promozionali svolte dal Mipaaf attraverso la dg pesca e acquacoltura.

 

Oltre 100 partecipanti e numerosi invitati, tra i quali il sottosegretario alla pesca Giuseppe Castiglione, i deputati Nicodemo Oliverio, Laura Vennitelli e Gessica Rostellato, i rappresentanti delle organizzazioni datoriali (Federpesca, Aci, Api), il presidente dell’Osservatorio nazionale pesca Emanuele Sciacovelli, hanno dibattuto il tema: “le grandi opportunità della pesca: lavoro dignitoso, cibo di qualità, sostenibilità sociale”. Ha presieduto il segretario nazionale Flai Sara Palazzoli, mentre le conclusioni sono state affidate a Silvano Giangiacomi, coordinatore pesca della Fai.

 

È proprio sugli aspetti sociali, legati ai problemi lavorativi di oltre 30.000 addetti, si sono incentrate le riflessioni e le richieste dei sindacati, espresse nella relazione introduttiva unitaria del segretario generale Uilapesca Enrica Mammucari: definire un sistema stabile di ammortizzatori sociali (di cui la pesca é l’unico settore produttivo che ne è sprovvisto); riconoscere il carattere usurante di questa attività che non è considerata tale; attuare il testo unico del 2008 sulla sicurezza al settore (ritenuto dall’organizzazione internazionale del lavoro come il più pericoloso al mondo). Ma soprattutto, la richiesta di una maggiore attenzione è un maggiore ascolto da parte della politica verso i problemi del settore e le istanze di cambiamento che vengono dai pescatori.

 

A conclusione del convegno, Fai-Flai-Uilapesca hanno espresso soddisfazione per la grande e attenta partecipazione e per l’impegno assunto dai parlamentari presenti a sviluppare insieme alle parti sociali del settore il dialogo e la collaborazione sui temi sollevati.

Articoli correlati

Donne: Filcams Flai Flc Fp, una panchina rossa contro la violenza, un’assunzione di responsabilità

Nella giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, Filcams, Flai, Flc e Fp Cgil insieme al Municipio XII di Roma hanno pitturato di rosso una panchina della città, in Largo Bernardino da...

Flai Cgil, altre sei tonnellate di generi alimentari al Vaticano per donare a chi ha bisogno

Un aiuto vero perché ‘solidarietà’ non sia solo una parola. La Flai Cgil ha consegnato alla Pontificia Elemosineria Apostolica altri nove bancali di generi alimentari (legumi, pasta, passate di pomodoro), per un totale di...

Alla Sapienza di Roma sindacalisti della Flai e studenti dell’Udu per dare una lezione a mafia e caporalato

Al suono della campanella, studenti e studentesse lasciano le aule della Sapienza di Roma e trovano dei volantini particolari. Sono quelli che loro coetanei dell’Unione degli universitari (Udu) e sindacalisti della Flai Cgil distribuiscono...

Flai Cgil al forum agroecologia di Legambiente per una transizione ambientale, energetica nel rispetto dei diritti sociali e del lavoro

Agroenergie, filiere made in Italy sostenibili e biologico al centro per una transizione ambientale, energetica e sociale del modello agricolo. Spinta su agrivoltaico e rinnovabili, riduzione del 62% dell’uso della chimica di sintesi, Piano...

Agricoltura. Sindacato europeo approva sanzioni per violazioni condizionalità sociale Pac

Il comitato esecutivo dell’Effat, il sindacato europeo del settore agricolo, riunito oggi a Bruxelles, ha ratificato la decisione assunta la scorsa settimana a Berlino da 26 sindacati di 19 paesi europei, approvando in via...