HomeComunicatiPesca. Comunicato stampa di Fai, Flai e Uila Pesca

Pesca. Comunicato stampa di Fai, Flai e Uila Pesca

È stato pubblicato la scorsa settimana in gazzetta ufficiale il Decreto Ministeriale 30/1/2018 “Adozione dei Piani di Gestione Nazionali” per la pesca delle specie demersali nei mari italiani.
Questi piani prevedono una riduzione costante negli anni, del numero massimo di giornate di pesca, il che significa dare una ulteriore stangata a un settore in crisi da oltre un decennio e il tutto in mancanza di un ammortizzatore sociale strutturato di sostegno per indennizzare i giorni in cui non sarà più possibile pescare.
Il sindacato non è contrario ad attivare tutte le misure necessarie per tutelare la risorsa marina ma, allo stesso tempo, non può concepire che i costi di queste misure ricadano solo e totalmente sui lavoratori e sulle aziende.
Anche perché in tutti questi anni abbiamo già perso migliaia di posti di lavoro e visto chiudere altrettante imprese, a seguito dell’applicazione di norme e regolamenti che, evidentemente, non hanno salvaguardato la risorsa ittica né, tanto meno, il settore produttivo.
Da mesi chiediamo di essere preventivamente consultati nella definizione di misure che hanno una ricaduta diretta sul redditi dei lavoratori e sui livelli occupazionali e, soprattutto, un confronto per individuare una soluzione
definitiva al problema della mancanza di adeguate tutele sociali nel settore.
Ribadiamo quindi l’esigenza e la necessità di riunire e attivare, al più presto, la Commissione consultiva centrale per la pesca, quale primo passo in questa direzione.

Articoli correlati

Flai Cgil all’assemblea nazionale dei Campi della legalità di Libera

All’Assemblea nazionale dei campi di impegno e formazione sui beni confiscati alla criminalità organizzata ‘E!State Liberi!’, all’Auditorium San Domenico di Roma, Jean-René Bilongo, capo dipartimento legalità Flai Nazionale e presidente dell’Osservatorio Placido Rizzotto, interviene...

Agricoltura. Fiatti: bene PAC Italia, insieme a condizionalità sociale deve creare buona occupazione

“Una buona notizia per il settore agricolo il via libera della Commissione europea al Piano Strategico Nazionale dell'Italia sulla Politica agricola comune (Pac), con un sostegno di oltre 35 miliardi di euro, tra contributi...

MEMORIA 2 Dicembre 1968. I fatti di Avola: la polizia spara sui braccianti

Sono all’undicesimo giorno di sciopero i braccianti siracusani e l’intervento armato della polizia altro non è che il tentativo delle forze agrarie di spezzare il movimento rivendicativo, di dare una lezione a tutti i...

6 e 7 dicembre a Roma seminario finale del progetto Di.Agr.A.M.M.I. di Legalità al centro-nord

In 30 mesi di attività di contrasto al caporalato e allo sfruttamento dei lavoratori migranti in agricoltura, ha aiutato oltre 20mila persone Si terrà il 6 e 7 dicembre 2022 nel Centro Congressi Roma Eventi...

Flai Cgil, altri nove bancali di cibo al Vaticano, solidarietà concreta per chi non arriva a fine mese

L’aumento sempre più marcato delle diseguaglianze, evidenziato da tutti i centri di ricerca, rende indispensabili interventi di solidarietà concreta. Contro vecchie e nuove povertà servono risposte decise, va in questa direzione la consegna da...