Pesca. Bene stanziamento 7 mln per lavoratori in fermo temporaneo

“Soddisfazione per la modifica al Dl Mezzogiorno che prevede lo stanziamento di 7 milioni per sostenere i lavoratori della Pesca durante il fermo derivante da misure di arresto temporaneo. Complessivamente i lavoratori della pesca potranno contare su 18 milioni di euro per l’anno 2017 per le sospensioni della attività lavorativa garantendo in questo maniera un sostegno per l’integrazione al reddito. Si tratta ora di confermare l’intervento alla Camera e di rafforzarlo con misure che introducano finalmente un sistema di specifici ammortizzatori sociali”. Così un comunicato di Fai Cisl, Flai Cgil e Uilapesca, in riferimento all’emendamento approvato al Dl Mezzogiorno che introduce uno stanziamento a copertura dell’indennità giornaliera riconosciuta ai lavoratori della pesca. “L’auspicio è che sia un ulteriore passo lungo la strada della tutela e della valorizzazione del lavoro in un settore strategico per l’economia e la coesione sociale delle nostre comunità locali e del nostro Paese”.

ROMA 26 LUGLIO 2017

Articoli correlati

Rinnovato il Protocollo aggiuntivo per il personale operaio assunto dal CUFAA: “Soddisfazione per recepimento CCNL Forestali, primo passo per valorizzazione comparto”

Si sono incontrati oggi a Roma, presso il Comando Unità Forestali Ambientali ed Agroalimentari Carabinieri, alla presenza del Generale C.A. Andrea Rispoli, Comandante del...

La questione migratoria, il Pci e le sinistre nell’Italia del Novecento

Bilongo: “L’assenza odierna di una spinta progressista è sostituita da ideologie reazionarie che producono ostracismo e respingimenti” Nella storia delle Storie del mondo i migranti...

Fai, Flai e Uila Pesca incontrano il ministro Lollobrigida

Fai, Flai e Uila Pesca, insieme alle associazioni di categoria, hanno incontrato oggi presso il Masaf, il ministro Francesco Lollobrigida. Al centro dell’incontro le...