“È necessario accelerare per reindustrializzazione del Sito di Novi. Lo stato di avanzamento presentatoci oggi è ancora solo una tappa di un percorso ancora non terminato.
C’è bisogno di portare a sintesi i progetti che ci sono stati presentati, su cioccolato/torrone e gelati per dare risposte alle lavoratrici e lavoratori, tutelando i livelli occupazionali e scrivere il futuro dello stabilimento”. Lo dichiara Sara Palazzoli, Segretaria nazionale Flai Cgil.
“La comunicazione dell’azienda di riprendere la produzione al fine di dare continuità a chi subentra è un segnale importante che dovrà essere definito nellincontro della prossima settimana con le organizzazioni sindacali Territoriali e le RSU. C’è bisogno di ricostruire un clima di fiducia tra i lavoratori per scrivere il futuro del sito produttivo”.
“Bene – conclude Palazzoli- l’impegno del Ministero a riconvocarci per settembre per capire lo stato di avanzamento con l’auspicio di avere la firma degli accordi preliminari, che dovranno dare il via per scrivere una nuova pagina del sito di Novi”.