Pernigotti. Incontro congiunto al Ministero del lavoro

 

Si è svolto questa mattina, in video conferenza, l’esame congiunto, presso il ministero del Lavoro, sulla vertenza Pernigotti al quale hanno partecipato, alla presenza anche del Mise, i rappresentanti nazionali e territoriali di Fai, Flai e Uila, la società Pernigotti e gli esponenti istituzionali della Regione Piemonte e Lombardia.  

Le organizzazioni sindacali hanno espresso, ancora una volta, preoccupazione per le prospettive future delle lavoratrici e dei lavoratori dello stabilimento di Novi Ligure e per la continuità occupazionale del sito produttivo, in mancanza a tutt’oggi di un progetto credibile di riorganizzazione aziendale.  

Il tavolo è stato aggiornato a lunedì 11 luglio, presso il ministero del lavoro, per valutare la possibilità di prorogare la cassa integrazione per altri 12 mesi, secondo quanto richiesto dalla società. 

 

Articoli correlati

Lavoro, rinnovato il Ccnl quadri e impiegati agricoli, soddisfazione dei sindacati 

È stato sottoscritto nella notte, tra Confederdia, Fai Cisl, Flai Cgil, Uila Uil e Confagricoltura, Coldiretti, Cia, presso la sede di Confagricoltura a Roma, il...

Amadori, no alla chiusura di Avicoop a Monteriggioni, lavoratori in sciopero

Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil proclamano, per il prossimo 20 giugno, due ore di sciopero in tutti gli stabilimenti italiani del gruppo,...

Cooperazione agricola, sindacati: interrotte trattative rinnovo Ccnl. Proclamato sciopero 1° luglio

A cinque mesi dall’apertura del negoziato tra Fai-Flai-Uila e Agci-Agrital, Fedagripesca-Confcooperative e Legacoop-Agroalimentare, si sono interrotte, ieri, durante la riunione plenaria, le trattative per...