“Natale è alle porte ma, in merito alla vicenda Pernigotti, dal governo non arriva ancora alcun segnale. Da giorni attendiamo di essere convocati, come promesso dal ministro del lavoro, per essere aggiornati sulla situazione delle trattative in corso. Non abbiamo avuto, inoltre, alcun riscontro circa la promessa individuazione dell’Advisor che dovrebbe trovare soluzioni per la reindustrializzazione del sito di Novi Ligure. Nulla di nulla”. Lo dichiarano in una nota unitaria Fai, Flai e Uila.

“Informiamo il ministro Di Maio, di cui abbiamo apprezzato le buone intenzioni, che i lavoratori della Pernigotti passeranno il Natale a presidiare la loro fabbrica, simbolo del nostro made in Italy alimentare, in attesa che alle parole seguano i fatti”.